Myhrer padrone in Lapponia, ma l'Italia c'e'

0
979

Levi Live – Secondo Hirscher, al terzo posto ancora Svezia: Byggmark

Si riparte da dove tutto era finito. Andre Myhrer conquista il primo slalom stagionale, a Levi, come aveva fatto a Schladming, dove aveva vinto anche la coppetta di slalom. Una grande gara per lo svedese che è sempre stato davanti, anche nella prima frazione. Dietro di lui, a 6 centesimi, l’austriaco Marcel Hirscher e l’altro svedese Jens Byggmark, distaccato di 61. Gli azzurri sono arrivati ai piedi del podio, con il quarto posto di Manfred Moelgg a 73 ed il quinto di Patrick Thaler, autore di una grande seconda manche (da decimo a quinto a 95 centesimi da Myhrer). Buona seconda anche per Giuliano Razzoli, che risale dal ventonivesimo al tredicesimo posto. Solo ventunesimo a 2.14 Stefano Gross mentre è saltato dopo poche porte della seconda manche Cristian Deville, ottavo al termine della prima manche. Al sesto posto un ritrovato Reinfried Herbst: l’austriaco è stato ‘ripescato’ per la squalifica di Mario Matt. In classifica poi settimo Felix Neureuther, ottavo Ivica Kostelic, nono Mattias Hargin e decimo il tedesco Philipp Schmid. Tredicesimo Ligety, diciottesimo il russo Khoroshilov, quinto dopo la prima manche. Ventitreesimo Pinturault, al rientro in gara dopo l’infortunio ‘tennistico’ dell’estate e ventiseiesimo l’inglese David Ryding, a punti per la sua nazione dopo una lunga assenza dalla parte alta dei tabelloni di Coppa del Mondo.