"Much" Mair: "Incapaci a gestire le gare di un giorno"

0
252

La parola al dt femminile dopo lo slalom olimpico

Con lo slalom sono finite le gare olimpiche: anche dalle porte strette nessuna medaglia. Se in superG Johanna Schnarf ha sfiorato il bronzo, dopo la prima manche dello slalom Nicole Gius era a tre decimi dal podio, ma la seconda sessione ha segnato un’altra debacle. Niente da fare nemmeno sulla Lower Dave Murray: "Bilancio negativo, non male la Nick, le altre mai in gara. Sono stati anni in cui le ragazze si sono tolte grandi soddisfazioni, il gruppo c’è, ma per le gare singole non ci siamo proprio. Parlerò con le ragazze e i tecnici, e anche con gli psicologi, poi vedremo cosa fare", ci dice il direttore tecnico dello sci alpino femminile Michael "Much" Mair.

Articolo precedenteMaria Riesch, secondo oro
Articolo successivoLa gioia incontenibile dello staff azzurro
Gabriele Pezzaglia
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...