Morzenti non fa una piega: "Avanti deciso"

24
546

"Il Coni mi sostiene. Mi devo far processare da Conci e Senoner?"

Un’altra giornata convulsa quella di Giovanni Morzenti. In Consiglio tensione, nervosismo. Morzenti alterna scatti d’ira a momenti di riflessione. Ormai è inutile fare finta di niente: la Fisi è spaccata, anche se la maggioranza è ben salda attorno al presidente.  La minoranza, ‘i sette’, chiedono che almeno si autosospenda, ma i fedeli del presidente fanno quadrato intorno al ‘capo’.  “La autosospensione non esiste, è una formula che si sono inventati. Io sto al mio posto, devo dare retta alla maggioranza o alla minoranza? Cosa devo fare, farmi processare da Conci e Senoner? Ma dai..”. Abbiamo contattato al telefono Morzenti, All’inizio pareva freddo, poi ha un sussulto di rabbia per quanto accaduto, poi più tranquillo, a spiegare di aver cercato un confronto, la mediazione : “Hanno voluto rompere a tutti i costi, non mi darebbero nemmeno il diritto di difendermi. Non capisco, ho anche cercato un’intesa, offerto alla minoranza di entrare nell’ufficio di presidenza, ma non c’è stato verso.  Io ho fatto un passo in avanti, a differenza loro. Hanno ragione i Piccin, i Fontana, quando hanno sostenuto che in Fisi è stato fatto tutto in maniera corretta cercando sempre il coinvolgimento di tutti..”. Morzenti tira in ballo il Coni: “Se mi sostiene? Dicono che ho risanato i conti, che gli stipendi arrivano regolari, che l’attività prosegue. Non è difficile trarre le conseguenze di cosa pensa il Coni sul mio mandato..Agli Stati Generali ho avuto una conferma ulteriore. Insomma, vado avanti deciso. Non mi faccio certo processare da chi non accetta alcun tipo di dialogo”.

Articolo precedente'Super Nani' a Zinal
Articolo successivoLavori di scorrevolezza per la 'banda Guadagnini'
Gabriele Pezzaglia
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...

24 COMMENTI

  1. Ribadisco!!! Morzenti ormai lo conosciamo (anche se non di persona) ma rimango allibito dal comportamento di Noris e della Ceccarelli persone che secondo me meritano stima. Un giorno, capiaranno ma spero per loro non sia troppo tardi!!!

  2. …ke buon senso…qua ne han fatte di tutti i colori…ormai tutte le nazioni ci ridono dietro….come mai alla fis internazionale esiste immediatamente la sospensione e in fisi si fa finta di niente….si autosospenda fino alla conferma se e' o no colpevole… sarebbe molto piu' onesto e pulito di fronte a tutto e a tutti…la verita' e' ke la seggiolina fa comodo e kissa' come mai si cerca di tenerla anke oltre il limite…POVERA ITALIA:(

  3. Caro " Andreini " , buon senso a il "condannato " ? ma dove , ma quando , ma come . Vi ricordate alle Olimpiadi che ( mentre la Fisi moriva ) lui se ne andava in giro in elicottero a spese Fisi e si presentava agli appuntamenti istituzionali " molto poco sobrio" ( tanto da confondere Carraro con Pescante..) , o tutti i suoi pi

  4. Con un minimo di buonsenso non serviva far votare il Consiglio, decidevi di farti da parte…
    Ma tanto ci sono i fedelissimi che chiudono occhi e orecchie! Lasciamo che decidano loro, tu fai anche la parte della povera vittima del sistema…

    A detta del Tribunale ( NON di Conci e Senoner) SEI COLPEVOLE ! Vogliamo ignorarlo?
    Mah si' chissenefrega.. in Parlamento ne fanno di peggio…

    W L'ITALIA DEI POLITICI INQUISITI, CONDANNATI, …. !!!

    AVANTI TUTTA!!!!!!!!!!!!!!!!!!!

  5. Ritengo che il Presidente Federale farebbe bene a rassegnare le proprie dimissioni. Personalmente essere rappresentato da un presidente condannato in primo grado per concussione non mi entusiasma. Ma pensate lo scenario se questa signore viene condannato anche per i gradi seguenti: sarebbe l'occasione per far piazza pulita dei consiglieri al suo segutio, perch

  6. Ma cosa significa che "ha cercato un intesa, offrendo alla minoranza di entrare in ufficio di presidenza"? Sembra un tentativo di comprare il consenso anche di questi consiglieri…
    Ma la discussione non verteva sull'opportunit