Mondiali Militari: vincono in slalom Razzoli e Azzola

1
985

Dopo l'oro di Elena Curtoni in gigante, oggi altre due vittorie

Dopo la vittoria nel gigante di Elena Curtoni (Esercito) e la seconda piazza di Massimiliano Blardone (Finanza), oggi due ori per l’Italia ai Mondiali Militari che si sono disputati sulle nevi francesi di La Clusaz. Infatti l’olimpionico Giuliano Razzoli (Esercito) ha vinto lo slalom staccando di 65 centesimi il francese Maxime Tissot. Terza piazza per lo svizzero Marco Tumler. Dodicesimo e quattordicesimo Michael Gufler e Peter Fill (Carabinieri). Out la prima manche Cristian Deville (Finanza).

AZZOLA FRA LE DONNE – In campo femminile Michela Azzola (Finanza) ha staccato di 69 centesimi la francese Anemone Marmottan. La tedesca Fanny Chmelar è terza. Quarta Elena Curtoni (Esercito), settima Sarah Pardeller (Esercito), nona Camilla Borsotti (Carabinieri).

LA PAROLA A ‘RAZZO’ – Eccolo il reggiano di Villa Minozzo: «Sono molto contento per questo risultato di oggi: era la mia ultima gara di stagione e sono riuscito a fare una bella prova, sia nella prima che nella seconda manche. Sono tornato a sciare forte, qua ad Annecy è stata organizzata una bella manifestazione, creando dei mondiali militari molto interessanti, con una bella cerimonia di apertura e con una grande partecipazione di atleti di ottimo livello. E’ stata una manifestazione molto importante per tutti i gruppi sportivi militari. Ci tenevo molto a vincere per tenere alti i colori dell’Esercito e per onorare il gruppo sportivo militare di cui faccio parte e che mi ha sempre sostenuto da quando sono entrato nella squadra nazionale. Oggi ho difeso la medaglia d’oro che avevo conquistato nell’edizione precedente. Il futuro? Intanto già preparato la mia tabella di lavoro e, dopo alcuni giorni di vacanza al caldo, inizierò i test per portare avanti la mia preparazione per l’anno prossimo e per arrivare al meglio della forma».

1 COMMENTO