Mondiali Juniores, sorpresa Winquist

0
686

Nel superG vince la norvegese con il 45. Pichler dodicesima

E’ il turno del superG femminile ai Campionati del Mondo Juniores sulle nevi abruzzesi dell’Altopiano delle Cinque Miglia. Su una ‘Direttissima’ di ‘vetro’ vince a sorpresa la norvegese Annie Winquist, scesa con il pettorale 45, che ha sfruttato una pendio che ha tenuto davvero fino quasi al termine delle concorrenti. Una gara tiratissima fra le prime, infatti le ‘top cinque’ sono racchiuse in soli sei centesimi. Argento per la svizzera Joana Haehlen, bronzo per la vincitrice del gigante, l’altra norvegese Raghnild Mowinckel. Quarta la svizzera Corinne Suter e a seguire l’austriaca Roisina Schneeberger. E le nostre? Indietro, anche se va meglio rispetto alle discipline tecniche. Dodicesima Karoline Pichler, che dal podio però è distanziata di otto decimi. Alessia Medetti, campionessa italiana della specialità, diciottesima. Ventottesima Federica Sosio appena davanti a Ida Giardini. Trentatreesima Nicole Agnelli. Deraglia dalla pista di Rivisondoli invece Jessica Mazzocco.