Moelgg, prima la Maratona poi Landgraaf

0
78

Dopo la Maratona Dles Dolomites, alla volta dell'Olanda con gli slalomisti

‘Special guest star’ nella sue valli ladine nel percorso Sella Ronda alla Maratona dles Dolomites, quindi alla volta dell’impianto indoor olandese di Landgraaf con la squadra di slalom. Tutto in 24 ore. Manfred Moelgg ha partecipato alla granfondo per antonomasia, in griglia d’onore, come sempre. Al suo fianco gli ex grandi campioni del passato, fra cui ‘Re Leone’ Mario Cipollini, che si è talmente innamorato di queste montagne che lo scorso dicembre lo abbiamo visto fare il lisciatore sulla Gran Risa per la Coppa del Mondo, ed ogni anno torna a ‘scalare’ in sella le ascese dolomitiche. Manfred si può permettere anche un gregario: ecco il fratello Michael, non solo skiman insomma, ma adesso anche fedele ‘scudiero’ in bici. Manfred ha chiuso 19°, proprio davanti a Michael. "E’ sempre fantastico correre sulle Dolomiti, una grande gara, un’organizzazione perfetta", ci ha detto Manfred Moelgg al tragurado, prima di consegnare i premi al podio maschile del ‘medio’. Adesso per il finanziere marebbano tre giorni di slalom a Landgraaf: "Sarà un allenamento importante, dedicherò diverso tempo a testare nuovi sci". A Landgraaf inoltre ci saranno l’olimpionico Giuliano Razzoli, Cristian Deville, quindi aggregati Stefano Gross, gruppo Coppa Europa, anche se ormai sempre con la squadra A perchè forte del ‘posto fisso’, e Patrick Thaler, che fa parte del gruppo ‘atleti di interesse nazionale’. Con loro i tecnici Jaques Theolier e Cesare Pastore.