Merighetti: 'Sono veramente felice'

0

Ghezze: «Avevo chiesto alle ragazze un regalo di Natale. Accontentato»

Due italiane nelle prime sette, sei nelle venti. Buona prestazione in chiave azzurra nel superG della Val d’Isere, il secondo della stagione dopo Lake Louise. Sugli scudi, Nadia Fanchini, quinta a 33 centesimi dalla vittoria, e Daniela Merighetti, settima a 9 decimi. 

MERIGHETTI – «Ho pensato solo a sciare bene, pulita, ma… dopo venti secondi non si capiva più nulla – ci dice la bresciana -! Tracciato velocissimo, con angoli improvvisi. Si arrivava davvero veloci dove girava e non era per nulla facile. Sono veramente contenta, nona e settima nei primi due superG, ci avrei messo la firma, un mese fa… ».

GHEZZE
– Alberto Ghezze, responsabile della velocità femminile, è soddisfatto della prova corale delle azzurre nel supergigante femminile di Val d’Isère che ha visto sei atlete nei diciannove.  «Avevo chiesto un regalo alle ragazze per Natale e loro mi hanno ascoltato. Sono state brave, ottenendo piazzamenti promettenti in vista del mese di gennaio che vedrà impegnate le ragazze praticamente tutti i fine settimana. Mi dispiace per la grande prestazione di Nadia Fanchini, purtroppo in questo periodo è abbonata a quei pochi decimi che la separano dalla vittoria, mi è piaciuto soprattutto l’atteggiamento di tutte, comprese Schnarf e Goggia che sono uscite. Hanno provato ad attaccare, senza paura di sbagliare. Ripartiamo da Val d’Isère per fare uan bella cavalcata verso i Mondiali di Beaver Creek».

Articolo precedenteIn Val d'Isere la storia la scrive Elisabeth Goergl
Articolo successivoHirscher padrone della Gran Risa. Nani sesto
REDATTORE - Milanese, 39 anni, laureato in Lingue, sposato con Laura e papà di Giulia, appassionato di tanti (troppi) sport da sempre, amante delle discipline americane, è transitato attraverso esperienze nei quotidiani (Il Giorno, per il quale scrive ancora, Tuttosport, freepress), in Radio (Radio 24, AGR), Internet (Leonardo) e dal 2009 ha trovato la sua dimensione come telecronista di diverse discipline (sci, nuoto, tuffi, scherma, pallavolo, pallanuoto ecc.) su Eurosport Italia. Ma continua ad amare anche la scrittura alla follia e dall'aprile 2014 collabora con Race ski magazine