Merighetti e Fill convocati per Monaco di Baviera

1
395

Alcune defezioni hanno aperto la strada agli azzurri

Alcune defezioni rispetto alla lista ufficiale di convocazione della Fis per il parallelo di Monaco di Baviera del 2 gennaio hanno permesso ad alcuni azzurri di rientrare in gara: in campo femminile, in cui inizialmente non era prevista alcuna atleta nostrana, le defezioni di Paerson, Zettel e Poutiainen hanno aperto le porte a Daniela Merighetti. Un premio importante per la ragazza bresciana, forse l’atleta più in forma tra le azzurre in questo primo scorcio di stagione. La convocazione le è stata comunicata questa mattina dal tecnico azzurro Raimund Plancker. La sfida per Daniela sarà subito elettrizzante: il primo confronto previsto è infatti quello con la statunitense Lindsey Vonn.
"A questo slalom partecipano le prime sedici atlete della classifica overall della starting – afferma Dada –; grazie ad alcune defezioni sono entrata nel gruppo di quelle che saranno al via". Riguardo al primo confronto con la Vonn, Dada commenta: "Mi è toccata subito l’avversaria più temibile. La cosa mi stimola ancor di più a far bene anche perché i punti guadagnati in questa manifestazione saranno validi per la classifica generale di Coppa del Mondo e ho intenzione di portarne a casa parecchi".
Le concorrenti al via, oltre a Daniela Merighetti, saranno: Lindsey Vonn, Maria Riesch, Dominique Gisin, Tina Maze, Nadja Kamer, Elisabeth Goergl, Anna Fenninger, Julia Mancuso, Michaela Kirchgasser, Fabienne Suter, Tessa Worley, Andrea Fischbacher, Maria Pietilae-Holmner, Viktoria Rebensburg, Kathrin Hoelzl.
"Sarà certamente una bella esperienza – conclude Daniela –, mi sento molto bene e ce la metterò tutta per fare molto bene".
Novità anche in campo maschile: la botta rimediata ieri a Chamonix in uno slalom Fis da JB Grange l’ha costretto al forfait (grande dolore ad una spalla, oggi alcuni accertamenti) ed è così entrato nella starting list anche Peter Fill, che si aggiunge così a Werner Heel per difendere i colori dell’Italia.
 

Articolo precedenteSlalomiste, la strada e' ancora in salita
Articolo successivoConsiderazioni di fine anno
Gabriele Pezzaglia
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...

1 COMMENTO

  1. Credo che Daniela Merighetti si meriti davvero questa convocazione. È una ragazza seria, che lavora duro e parla poco. L'unica che ha fatto vedere qualcosa di buono in questo inizio di stagione. Certo la Moelgg è andata sul podio, ma si sta esprimendo al di sotto delle sue possibilità. Invece Dada cresce, migliora. Ha sciato bene anche nello slalom della supercombi a Val d'Isere. Insomma, complimenti a Dada!