Meribel, Kristoffersen al comando in gigante. 8. Nani

Per la 'overall' Hirscher sesto, Jansrud ventunesimo

0

Kristoffersen e Dopfer, poi i distacchi aumentano. Nell’ultimo gigante di Coppa del Mondo di Méribel, a comandare è il norvegese Henrik Kristoffersen che con pettorale 12 ha scalzato dalla leadership provvisoria il tedesco Fritz Dopfer, partito con il 2 e dietro per 8 centesimi. Manto nevoso difficile da sciare, salato e poco compatto a causa del cielo coperto e delle alte temperature. Terzo posto per il norvegese Kristian Leif Haugen, attardato di 66 centesimi e bravo a sciare in queste condizioni. Quarto il francese Thomas Fanara, a 74/100 e quinto l’americano Ted Ligety, a 89/100.

HIRSCHER IL RAGIONIEREMarcel Hirscher ha in testa la Coppa del Mondo generale. È a un passo dallo storico poker e nella prima manche del gigante di Méribel non ha rischiato tutto. Bene nel primo tratto, ha commesso qualche errore nella seconda parte, alzando poi il ‘piede’. Oggi non cerca il successo, ma punti importanti per la ‘overall’. La sua unica sfida è contro Jansrud. Dopo la prima discesa l’austriaco è sesto, a 97/100 dalla vetta, il  norvegese Jansrud invece è ventunesimo.

GLI AZZURRI – Due azzurri nei dieci dopo la prima manche. Roberto Nani, avanti due centesimi al primo intermedio, ha chiuso ottavo a 1”24, dopo aver perso nel tratto centrale e in quello conclusivo. Buona manche anche per Florian Eisath, nono, a 1”33 dalla vetta e a pari merito con il finlandese Marcus Sandell. Undicesimo Davide Simoncelli, a 1”40, mentre Giovanni Borsotti ha concluso al ventiduesimo posto.

SECONDA MANCHE – La seconda discesa è in programma alle 12.30. Traccia l’allenatore dei tedeschi Wallner.

 

//