Memorial Fosson, prosegue il lavoro degli organizzatori

1
1275

Già previsto un piano B in caso di scarso innevamento a Pila

Nemmeno la difficile situazione dal punto di vista del meteo e dell’innevamento, che sta condizionando l’inizio della stagione, ha raffreddato gli animi degli organizzatori del 2° Ski Club Challenge – Memorial Pietro Fosson, ‘capitantai’ da Massimo Raffaelli.
È stato già predisposto un ‘piano B’ in caso in cui le piste di Pila non fossero innevate alla perfezione dal 17 al 21 dicembre: le gare sarebbero trasferite in parte a Valtournenche, che vista la quota, gode di un ottimo innevamento naturale. Geppo Butelli e tutto lo staff tecnico dello sci club Aosta stanno monitorando attentamente l’evolversi della situazione. La manifestazione che apre ufficialmente la stagione agonistica su scala nazionale per la categoria Children è infatti un appuntamento sempre più sentito. Iscritti i migliori sci club italiani, quelli che vantano un’organizzazione completa e gruppi di lavoro numerosi: a loro si affiancheranno team da Francia, Svizzera, ma anche da Svezia, Andorra e Russia. In palio, anche quest’anno, un pulmino in uso per tutta la stagione, all inclusive, messo in palio da Kordata, brand di zaini per la scolastica del Gruppo Preziosi. Previsti numerosi altri premi per gli sci club meglio piazzati e per i vincitori della classifica Ragazzi e Allievi messi in palio dagli sponsor: 3.000 euro di abbigliamento Energiapura, pali SPM, affilatore Carrot, guanti e bastoni Level, sciolia Maplus e numerosi altri.
Inoltre ci sarà il solito ricchissimo pacco gara per tutti i partecipanti: Energiapura, partner della manifestazione, ha realizzato una felpa esclusiva in materiale tecnico, in serie limitatissima, per tutti i concorrenti.

Infine un messaggio per i responsabili di sci club: chi fosse interessato ci sono ancora disponibili due posti last minute: per informazioni si può contattare direttamente la redazione di Race oppure collegarsi al sito www.memorialfosson.com.