Maze: 'Futuro? Mi serve un po' di tempo per decidere'

3

Tina a RTV SLO: «La mia testa dice 'continua', il corpo altro…»

Dopo i tanti ritiri di cui abbiamo già parlato, restiamo in attesa di conoscere la decisione riguardo al futuro (lasciano o raddoppiano?) di due atlete super vincenti, l’austriaca Nicole Hosp, che farà sapere la sua scelta entro fine aprile, e Tina Maze, slovena, che potrebbe tenere i tifosi sulle spine ancora per qualche mese. 

INTERVISTA TV – Ecco un estratto di quanto Tina Maze ha dichiarato a MMC, il portale della tv slovena RTV SLO. La campionessa di Črna na Koroškem è stata ospite, mercoledì, di Odmevi news show, sulla TV Slovenija. 

INCERTEZZA – «Penso che sarebbe utile, per me, rallentare un po’ il ritmo per non essere ancora troppo sotto stress – ha dichiarato -. E’ difficile abituarsi a un tipo di pressione così forte come quella che ho dovuto sopportare durante le ultime due settimane, in questa stagione. Ora vorrei pensare a riposarmi e rilassarmi. Ogni anno è sempre più difficile, è difficile trovare nuove motivazioni, spingere ancora al limite durante gli allenamenti e fare tutti quei viaggi in stagione. Comincio forse ad averne abbastanza. Il mio corpo mi chiede altro. Però la mia testa vorrebbe ancora gareggiare, motivo per cui in questo momento sto vivendo un conflitto interiore. Ho bisogno di tempo per decidere come muovermi. Ascoltare il proprio corpo è la cosa migliore da fare». 

ARTICOLO TRATTO DA RTV SLO.SI
 

 

Here is our Milka Ski Stars Live chat… hope you enjoy it! https://www.facebook.com/MilkaSkiStars/posts/927807093937848 Posted by Tina Maze on Martedì 24 marzo 2015

Articolo precedenteLara Gut, cambio di materiale in vista?
Articolo successivoBrignone: 'Obiettivo, fare sempre bene due manche'
REDATTORE - Milanese, 39 anni, laureato in Lingue, sposato con Laura e papà di Giulia, appassionato di tanti (troppi) sport da sempre, amante delle discipline americane, è transitato attraverso esperienze nei quotidiani (Il Giorno, per il quale scrive ancora, Tuttosport, freepress), in Radio (Radio 24, AGR), Internet (Leonardo) e dal 2009 ha trovato la sua dimensione come telecronista di diverse discipline (sci, nuoto, tuffi, scherma, pallavolo, pallanuoto ecc.) su Eurosport Italia. Ma continua ad amare anche la scrittura alla follia e dall'aprile 2014 collabora con Race ski magazine

3 COMMENTI

  1. Io penso che il fatto di non essere riuscita a vincere la Generale quest'anno ha sconvolto un pò i piani di Tina, ben diversi molto probabilmente da quelli di inizio stagione….anche perchè se fosse riuscita a vincerla la decisione di smettere sarebbe stata molto più semplice e con un senso ben preciso. Ora la situazione è ben differente…una campionessa del calibro di Tina Maze sa quanto vale e quanto può ancora dare alla Coppa del Mondo….e da tifoso suo e di questo sport in generale, spero proprio di rivederla al cancelletto di Soelden a fine ottobre. Ovvio che lei sa benissimo che le rivali, soprattutto quelle più giovani, sono in grande crescita…e forse il fatto di non riuscire più ad essere così competitiva e dominante su tutti i fronti (cosa fondamentale per la conquista della generale), le pesa non poco….In velocità con Lindsey le sue possibilità si sono ridotte non poco…senza considerare la crescita continua e costante di Fenninger e Gut come comprimarie….In slalom non c'è trippa per gatti con una Shiffrin sempre più dominante (e lo sarà anche in gigante)….E il fatto forse di non avere più tutto questo dominio come riusciva in precedenza…direi che è dura da accettare. A meno che non voglia puntare ai grandi eventi…ma difficile pensare una cosa del genere senza un pensierino alla Generale, per una grande come lei.

  2. Speriamo che Tina abbia ancora voglia di calare le punte in giù,la CdM femminile perderebbe molto di valore.Arrivare a giocarsi tutto all'ultima gara e trovarsi secondi deve averle tolto non poca energia,i molti supporter le ridaranno voglia e nuovi stimoli.