Max Carca allenera' i canadesi

9
2543

Dopo 11 anni di FISI ecco una nuova sfida per il coach tortonese

E’ la ‘bomba di mercato’ più grossa, è la notizia di questo inizio primavera: dopo undici anni di successi azzurri, Max Carca lascia l’Italia per il Canada. Il quarantenne tortonese di Volpedo allenerà il gruppo discipline tecniche di Coppa del Mondo, che sarà composto da otto atleti. Carca ha appena firmato un contratto biennale. Lo abbiamo contattato al rientro dalla Svizzera dove ha sbrigato le ultime pratiche. Carca è sempre stato un uomo ‘FISI’, grato alla Federazione che gli ha permesso di alenare grandi campioni da Giorgio Rocca a Manfred Moelgg, da Giuliano Razzoli a Peter Fill e Christof Innerhofer. Grazie a questa lunga esperienza si è formato e cresciuto. Adesso volta pagina e si mette nuovamente in discussione con un’altra avventura. Il primo allenamento sugli sci con la nuova squadra le prime due settimane di maggio in Alberta.
Sul numero di Race ski magazine in chiusura in questi giorni un’approfondita intervista.

9 COMMENTI

  1. Carca arrivò nel gruppo dh in sostituzione di Zeni, mi sembra nel 2010…. nel 2009 la squadra (mondiali di Val d'isere) non andò malaccio….. insomma…. diamo merito in primis ai "purosangue" che senza quelli…. è dura per chiunque!! E non pensiamo che i tecnici che restano siano i scarsi…. la forza di un gruppo vero è di più della somma algebrica del valore dei singoli…… FORZA AZZURRI!!!!

  2. @pic Carca è un bravissimo allenatore, ma è con i discesisti da 4 anni, in base a cosa dici che grazie a lui quest'anno i discesisti hanno fatto il salto? Comunque, in bocca al lupo a Max per la sua nuova avventura, cambiare ogni tanto fa bene.

  3. Concordo con @marilu… vi ricordo che Inner anche senza gli allenamenti in sud america ma seguito da Carca personalmente sui ghiacciai alpini ha comunque disputato una delle sue migliori stagioni… Max grande allenatore… Farà bene anche con i Canadesi, senza stress e con una buona remunerazione, poi ne riparleremo a fine stagione 2013-2014.

  4. Carissimi Lettori,
    tutti auguriamo a Max tantissimo successo, ma, senza nulla togliere alla sua professionalità ricordatevi che senza atleti "purosangue" è davvero difficile ottenere risultati.
    Esaminate gli atleti Canadesi che allenerà, poi ne riparleremo a fine stagione 2013-2014.

  5. Voglio fare un forte in bocca a lupo a Max Carca però non nascondo che ce tanta amarezza per aver perso questo bravissimo tecnico che senza ombra di dubbio nelle discipline veloci quest'anno ci ha fatto fare il salto di qualità vero.