Max Blardone si allenerà da solo

3
275

Ha già iniziato la preparazione con uno staff tutto suo

Domani nell’elenco degli atleti delle squadre nazionali dovrebbe esserci un asterisco a fianco del nome di Massimiliano Blardone. Già, perché ‘Max’ ha deciso di allenarsi da solo: sarà regolarmente al cancelletto di partenza con la divisa azzurra, ma tutto il resto, dalla preparazione alle trasferte, lo gestirà lui in prima persona. L’idea di uno staff tutto suo l’aveva maturata da tempo, adesso l’ha realizzata (ed il coach dovrebbe essere Ruschetti), ovviamente tutto a sue spese. Ha già iniziato ad allenarsi, domani quando incontrerà i suoi tifosi alla festa del fans club, avrà già il programma di quello che farà quest’estate che prevederà anche una trasferta in Sudamerica. "Anche se domani mancherà la rattifica della presidenza, posso dire che per quanto mi rigurda è ufficiale – conferma il direttore tecnico Claudio Ravetto – Massimiliano Blardone si allenerà per conto proprio, in quanto non si ritrova più nelle linee di indirizzo della squadra. Si allenerà da solo anche dal punto di vista della preparazione atletica. Prima di Soelden lo convocheremo per sciare con noi e lo sottoporremo a test atletici e fisiologici". "Max è un professionista molto serio – commenta il coach dei gigantisti, Matteo Guadagnini, che ha appena finito la prima settimana di lavoro allo Stelvio – se ha fatto questa scelta avrà avuto le sue ragioni: credo, anzi, che tutto questo possa dargli maggiori motivazioni".

3 COMMENTI

  1. Max voleva questo team privato da diversi anni. Ora, certo, non potrà più cercare 'colpe esterne' in caso di brutte prestazioni. Sicuramente Giorgio Ruschetti è un allenatore preparatissimo, che oltretutto lo conosce fin da quando era bambino. Speriamo in bene, il 'treno olimpico' potrebbe essere all'ultima fermata per lui!