Martin: ‘Soddisfatto per Lorenzi, Saracco e Gardano’

0

Due slalom FIS a Tignes e ottimo risultato, complessivamente, delle giovani ragazze del Comitato AOC. Sul sito ufficiale ne parla proprio Fabrizio Martin, allenatore responsabile della squadra femminile di sci alpino del Comitato FISI Alpi Occidentali.

PAROLA A MARTIN – «Sono veramente soddisfatto per i risultati di Lorenzi, Saracco e Gardano. – ammette –. L’unico rammarico deriva dalla caduta di Carola Gardano alla seconda porta della prima manche. Carola si è praticamente fermata, ma è ripartita e alla fine ha ottenuto un piazzamento più che onorevole su di una pista molto dura e perfettamente preparata, che si adattava alle sue caratteristiche. Nelle due gare le ragazze hanno sciato benissimo su un fondo molto impegnativo. Per la seconda prova hanno dovuto affrontare un vento forte e fastidioso, che ha costretto i responsabili della stazione a chiudere gli impianti di risalita e a portare le atlete in partenza con i gatti delle nevi».

BILANCIO – «In questi giorni a Tignes ho visto Lucrezia Lorenzi e Carola Gardano sciare con la consueta sicurezza, mentre Carlotta Saracco è stata molto brava e decisa. – prosegue Fabrizio Martin – Facendo un bilancio complessivo delle gare e degli allenamenti di questa settimana, devo dire che mi è piaciuta anche la sciata di Alessia Alario, tornata in forma dopo l’incidente che l’aveva fermata l’anno scorso. Ho visto bene anche Francesca Curletti in gigante. Brava, ma sfortunata Serena Viviani, che si è procurata uno stiramento muscolare in allenamento, ma contiamo di rivederla in pista nel giro di un paio di settimane. I tecnici francesi presenti a Tignes ci hanno fatto i complimenti e, per le nostre ragazze, questa settimana è stata l’occasione per un’esperienza preziosa. Non capita davvero tutti i giorni di gareggiare con atlete a livello top mondiale come Veronika Zuzulova, Tessa Worley, Nastasia Noens e Taina Barioz».

PRESENTATE ALL’EXPO SPORT & SALUTE LE SQUADRE DI SCI ALPINO, SCI NORDICO, SCI ALPINISMO, BIATHLON E SNOWBOARD DEL…
Posted by Comitato FISI Alpi Occidentali on Venerdì 13 novembre 2015

Articolo precedenteMichela Azzola, aumenta la fiducia. Ma serve ancora tempo
Articolo successivoAzzurre, partenza ritardata per l’America
REDATTORE - Milanese, 39 anni, laureato in Lingue, sposato con Laura e papà di Giulia, appassionato di tanti (troppi) sport da sempre, amante delle discipline americane, è transitato attraverso esperienze nei quotidiani (Il Giorno, per il quale scrive ancora, Tuttosport, freepress), in Radio (Radio 24, AGR), Internet (Leonardo) e dal 2009 ha trovato la sua dimensione come telecronista di diverse discipline (sci, nuoto, tuffi, scherma, pallavolo, pallanuoto ecc.) su Eurosport Italia. Ma continua ad amare anche la scrittura alla follia e dall'aprile 2014 collabora con Race ski magazine