Marsaglia: 'Top 10, ma non sono ancora soddisfatta'

0

Le parole da Bansko. Fenninger: «Ho vinto in Combinata? Incredibile!»

Ancora nelle dieci, dopo l’ottavo posto ai Mondiali di Vail. Un buon risultato, ma si può fare decisamente meglio. E Francesca Marsaglia è la prima a sottolinearlo:  

MARSAGLIA – «Un’altra top 10 fa ovviamente bene al morale, ma non sono soddisfatta. Ho fatto di nuovo una mache di slalom buona fino all’ultimo intermedio, ma per entrare nelle cinque bisogna concludere l’opera, fino in fondo. Peccato. Ci ho provato, come sempre, penso che la strada sia quella giusta, vorrei tanto mettere insieme tutti i pezzi prima della fine della stagione…». 

FENNINGER – «Non riesco a credere di aver vinto la mia prima gara in Combinata in Coppa del Mondo. Dopo la manche di superg, non pensavo di potercela fare. Sono veramente sorpresa. Mi sentivo benissimo scendendo in slalom…  Sono orgogliosa del risultato odierno. Non so da quanto tempo non sciavo così bene in questa disciplina». 

MAZE – «E’ stata una giornata molto lunga, per questo siamo così stanche. Ed è stato duro sciare, oggi, su questa neve. Rimanere sempre concentrati durante tre giornate in cui più che sciare rimani lì, in attesa di partire, non è semplice. Alla fine sono stata contenta di gareggiare anche se le condizioni erano al limite». 

VONN – «Un peccato, davvero, che le condizioni siano state così difficili per tutto il weekend. Ma ovviamente non si può fare niente per cambiare questa situazione. Però è frustrante, per tutte le atlete. In questo momento io voglio solo assicurarmi di restare sana, fisicamente. Soprattutto, non voglio farmi male ancora alle ginocchia, anche perché l’obiettivo è quello di gareggiare fino ai Giochi del 2018. Per cui, una giornata come quella odierna la prendo come allenamento in vsta del superG di domani. L’obiettivo per me è quello di vincere le coppe di specialità in discesa e superG». 

Le dichiarazioni delle atlete straniere sono tratte dal sito ufficiale FIS.
   

 

Articolo precedenteSi rinnova il duello Maze-Vonn. Italia per le top5
Articolo successivoFenninger regina a Bansko: vince anche in Combinata
REDATTORE - Milanese, 39 anni, laureato in Lingue, sposato con Laura e papà di Giulia, appassionato di tanti (troppi) sport da sempre, amante delle discipline americane, è transitato attraverso esperienze nei quotidiani (Il Giorno, per il quale scrive ancora, Tuttosport, freepress), in Radio (Radio 24, AGR), Internet (Leonardo) e dal 2009 ha trovato la sua dimensione come telecronista di diverse discipline (sci, nuoto, tuffi, scherma, pallavolo, pallanuoto ecc.) su Eurosport Italia. Ma continua ad amare anche la scrittura alla follia e dall'aprile 2014 collabora con Race ski magazine