Marsaglia: 'Contenta, ma potevo fare meglio'

0

La 24enne romana si è qualificata per i Mondiali di Vail/Beaver Creek

All’ultimo respiro: con il decimo posto odierno, arrivato, bisogna sottolinearlo per dovere di cronaca, anche grazie a 25 uscite (ma chi sbaglia ha sempre torto in questo sport eh, sia chiaro) Francesca Marsaglia da Roma, trapiantata professionalmente in Val di Susa, 25 anni martedì, è andata a prendersi la qualificazione per i Mondiali di Vail/Beaver Creek, dove potrà gareggiare sicuramente anche in supercombinata e magari, ma non è detto ovviamente, in gigante.  

FRENCI – «Sono contenissima per la qualificazione – ci dice proprio Francesca – volevo ottenerla secondo i criteri stilati, cioè con almeno un piazzamento tra le migliori 10 e ce l’ho fatta. Certo, resta un po’ d’amaro in bocca perché potevo essere più avanti in classifica, ma continuo a lavorare e sono convinta che presto arriverà finalmente la manche senza sbavature. Sono felicissima per altro di andare a Beaver Creek con mio fratello Matteo!» 

 

Articolo precedenteKitz, e’ il giorno di Mattias Hargin. Quarto Razzoli
Articolo successivoAncora Lindsey Vonn, e sono 64
REDATTORE - Milanese, 39 anni, laureato in Lingue, sposato con Laura e papà di Giulia, appassionato di tanti (troppi) sport da sempre, amante delle discipline americane, è transitato attraverso esperienze nei quotidiani (Il Giorno, per il quale scrive ancora, Tuttosport, freepress), in Radio (Radio 24, AGR), Internet (Leonardo) e dal 2009 ha trovato la sua dimensione come telecronista di diverse discipline (sci, nuoto, tuffi, scherma, pallavolo, pallanuoto ecc.) su Eurosport Italia. Ma continua ad amare anche la scrittura alla follia e dall'aprile 2014 collabora con Race ski magazine