Marlies is back

0

All'austriaca lo slalom di Lienz, settima Chiara Costazza

Una seconda manche come solo lei sa fare e Marlies Schild si prende anche lo slalom di Coppa del Mondo a Lienz e torna prepotentemente a dire che la più forte tra i rapid gates è lei… Shiffrin avvisata. La statunitense si deve accontentare del secondo posto a 41 centesimi. Primo tempo di manche per Marlies, decimo per Mikaela: in questi semplici numeri la sostanza del risultato. Con questa vittoria la Schild arriva a quota 35 in slalom, una in più di Vreni Schneider. Un altro record è caduto. Al terzo posto una Maria Hoefl-Riesch (+ 0.63) che, sorniona, si prende il primo posto nel ranking generale. Le buone notizie azzurre riguardano solo (ma sono ottime) Chiara Costazza, settima (+ 1.48). Fuori invece l’unica altra azzurra qualificata, Michela Azzola. 

TOP TEN – Quarta la canadese Marie-Michele Gagnon (+ 1.01), quinta la norvegese Nina Loseth (+1.24), sesta la svedese Frida Hansdotter (+ 1.43), ottava la tedesca Christina Geiger (+ 1.64), nona la svizzera Wendy Holdener (+ 1.72), decima la francese Anne-Sophie Barthet (secondo tempo di manche, + 2.13).

COLPI DI SCENA – Fuori sia la Zettel che la Pietilae-Holmner che erano sul podio virtuale della gara. Ultima a causa di un errore l’austriaca Bernadette Schild.