Marcel Hirscher padrone della Gran Risa

0

L'austriaco batte Pinturault e Ligety. Il primo azzurro è Moelgg sedicesimo

Marcel Hirscher, Alexis Pinturault, Ted Ligety: non cambia il podio del gigante dell’Alta Badia anche dopo la seconda manche. Nessuna pressione anche quando l’avversario era al comando: l’austriaco chiude e incrementa il vantaggio con 35 centesimi sul francese, mentre l’americano attacca, ma finisce a 58. Nella gara degli ‘altri’ ci sono i tedeschi: quarto Fritz Dopfer, quinto Felix Neureuteher con lo stesso tempo dell’americano Tim Jitloff, ad oltre un secondo; settimo il ‘sempreverde’ austriaco Benny Raich, ottavo un altro tedesco Stefan Luitz, nono il norvegese Leif Kristian Haugen, decimo il francese Steve Missillier. Il migliore tempo della seconda manche è del norvegese Henrik Kristoffersen che risale sino al dodicesimo posto.

BATOSTA AZZURRA – Che brutta gara per gli azzurri oggi: Manfred Moelgg, scala sino alla sedicesima posizione, poi diciannovesimo Florian Eisath, ventunesimo Davide Simoncelli, venticinquesimo un sempre più irriconoscibile Massimiliano Blardone appena davanti a Luca De Aliprandini. Out Roberto Nani, erano usciti nella prima sessione Alex Zingerle e Giovanni Borsotti, mentre Mattia Casse non si era qualificato.