Maratona Dles Dolomites, Eisath protagonista

0
114

Sui passi dolomitici con Thanei, Moelgg, Putzer e il coach Agazzi

Tanto sci alla Maratona Dles Dolomites. Di Manfred abbiamo già ampiamente parlato, ma al via all’alba di La Villa ieri c’erano diversi ‘attori’ del mondo dello sci fra i 9200 iscritti. Atleti della squdra azzurra, allenatori di sci club, ragazzi: in tanti all’attacco sui leggendari passi dolomitici di Alto Adige, Veneto e Trentino. Assenti giustificati Manuela Moelgg, Werner Heel e Christof Innerhofer, impegnati a Les 2 Alpes per gli allenamenti. Una prova superlativa questa volta porta la firma di Florian Eisath. Nel medio di 106 chilometri vinto da Marco Loguercio chiude 52°, ma ottimo 10° di categoria. "Mountain Bike e strada, mi piace la bici, poi è utile per l’allenamento. Ho fatto la gara del mio passo, alla fine è uscito un bel risultato", ci dice il finanziere della Val d’Ega, che ha rimesso gli sci settimana scorsa con il gruppo Coppa Europa a Les 2 Alpes. Stefan Thanei nel medio è 117°, proprio davanti di una posizione all’ex azzurro Luca Tiezza. Ecco ‘Tanaca’, 20° di categoria, "Sono qui perchè non sono andato con i velocisti a Les 2 Alpes. Sono fuori squadra per il momento, ma potevo andare ugualmente in Francia, sebbene pagando parte delle spese. Tuttavia ho preferito allenarmi allo Stelvio la scorsa e questa settimana, e oggi che ero a casa ho approfittato per correre la Maratona, un’esperienza bellissima. La bici? Ancora quindici giorni, poi circa il lavoro atletico mi concentrerò sulla forza". Nel Sella Ronda femminile, vittoria di Donatella Giudici, si è rivista Karen Putzer, 5a assoluta. Fra le decine di partecipanti fra allenatori di club e atleti, citiamo il dt dell’Orezzo Valseriana Luca Agazzi: nel lungo di 138 chilometri in cui si è imposto Michele Maccanti su Dainus Kairelis e Andrea Beconcini, ha terminato al 41° posto assoluto, 8° di categoria. Complimenti.