Manuela Moelgg vince in Val di Fassa

1
341

Nello slalom di Coppa Europa

Grande delusione fra il pubblico fassano che voleva festeggiare con la vittoria della beniamina di casa Chiara Costazza la prima assoluta di uno slalom di Coppa Europa femminile sulla pista Alloch. La poliziotta di Pozza di Fassa, dopo aver fatto registrare la migliore prestazione all’intertempo, è uscita alla terzultima porta della prima manche dovendo dire addio ai sogni di gloria.
A vincere è stata comunque un’atleta azzurra, la badiota Manuela Moelgg, davanti all’altra altoatesina Nicole Gius, che con la loro presenza hanno dato lustro alla gara organizzata dallo Ski Team Fassa, assieme all’austriaca Marlies Schild. Felici anche le molte giovanissime capaci di concludere la seconda manche, che hanno così potuto abbassare i loro punteggi grazie ad una penalità interessante.
Manuela Moelgg ha dimostrato di stare particolarmente bene e finalmente quest’anno di centrare non una, ma due manche di altissimo livello. Fluida e ritmata la prima frazione conclusa al comando con il tempo di 52”88, di oltre un secondo migliore rispetto a quella della compagna Nicole Gius. Manuela si è ripetuta anche nella seconda manche, stabilendo il secondo miglior tempo e chiudendo con 1”27 centesimi di vantaggio sulla venostana. In terza piazza la diciassettenne svedese Emelie Winkstroem, per un podio identico a quello della prima manche.
Bene anche le ragazze di Coppa Europa del tecnico Roberto Lorenzi. Sarah Pardeller si è piazzata nona, Elena Curtoni dodicesima e Camilla Borsotti quattordicesima. Per quanto riguarda le altre azzurre la trevigiana Giulia Candiago ha concluso ventunesima e Anna Marconi ventiquattresima.
Ma non è stata solo la Costazza a deludere sull’impegnativo tracciato, sede per tutto l’inverno degli allenamenti delle squadre nazionali Fisi di sci alpino. La tanto attesa Marlies Schild, che aveva vinto lo slalom di Alleghe, nella prima manche ha commesso un grave errore sul muro dovendo dare addio a sogni di gloria e chiudendo addirittura 24esima. Si è però riscattata nella seconda frazione stabilendo il miglior tempo agguantando un’ottava posizione finale che è comunque positiva.
Per lo Ski team Fassa il lungo week-end agonistico non si conclude con i due slalom speciale di Coppa del Mondo, visto che lunedì, in versione diurna, si disputerà una Fis valida per la Coppa Italia e per l’assegnazione del Memorial Paolo Lorenz, mentre martedì è in programma un altro slalom Fis internazionale.

1 COMMENTO