Manfred Moelgg, test materiali in Germania

1
142

Ha appena finito il percorso corto Manfred Moelgg. Il ladino di San Vigilio ha tagliato il traguardo di Corvara insieme alla sorella Manuela. ‘Manni’ è un campione anche in bici. “Se non faceva lo sciatore, poteva fare il professionista delle due ruote. E’ di un’altra categoria”, ripete sempre il preparatore degli azzurri Vittorio Micotti. Manfred Moelgg questa volta, però, non ha fatto il medio. "Domani parto, vado a sciare, non potevo sfiancarmi con il medio. La bici fatta a fuoco è oltremodo più dura di uno slalom. Soprattutto per quanto riguarda il recupero. L’anno scorso ho chiuso ventinovesimo assoluto, ma oggi mi sono dovuto cimentare nel Sella Ronda di cinquantacinque chilometri, il corto. Ma l’anno prossimo…”. Lo abbiamo incontrato nella zona d’arrivo. Sul palco ha premiato il medio maschile, perché qui in Val Badia ‘Manni’ è un’istituzione. “E’ una manifestazione fantastica. Ogni volta che percorro questi passi in bici mi stupisco non solo della bellezza delle nostre montagne, ma anche dell’immane fiumana di corridori, di questo serpentone da brivido”. Firma autografi e fa le foto con i fan. “Domani vado in Germania. Ho in programma un allenamento nell’impianto indoor di Winnteburg. Non è un raduno con la squadra azzurra, bensì un allenamento programmato con Fischer per testare i nuovi materiali”. Non solo bici insomma. C’è tanto entusiasmo anche per tornare a sciare.