Manche tiratissima, davanti c'e' Pinturault

2
666

Blardone dodicesimo a 0.89, Simoncelli a 0.92

Il francese Alexis Pinturault ha fatto segnare il miglior tempo nella prima manche del gigante di Beaver Creek che recupera Val d’Isere. Tuttavia sono tutti attaccati. distacchi minimi, concorrenza spietata, la seconda frazione sarà sicuramente uno spettacolo, una manche al cardiopalma. Infatti al secondo posto provvisorio c’è a 11 centesimi Il vincitore di domenica l’austriaco Marcel Hirscher. A 13 il norvegese Aksel Lund Svindal, a 14 l’americano Ted Ligety. Rialza la testa l’Italia: Massimiliano Blardone è dodicesimo a 89 centesimi, Davide Simoncelli quattordicesimo a 0.92. Si qualifica anche Florian Eisath, ventiseiesimo a 1.69 e in ventinovesima piazza Mattia Casse a 1.80. Ottima gara del valusisono, partito con il 52 e autore della prima qualifica in carriera in gigante. Trentesimo a pari merito con l’austriaco Graf anche Christof Innerhofer. Fuori dai giochi Giovanni Borsotti, Alexander Ploner e Manfred Moelgg. Out Peter Fill e Hagen Patscheider. Seconda manche 20.30.

Articolo precedenteZinal, slalom alla Zuzolova
Articolo successivoBeaver Creek, Ligety torna padrone
Gabriele Pezzaglia
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...

2 COMMENTI