Magoni, ci siamo

0
1271

Staff tuttavia ancora da definire

Manca solo la firma per definire l’accordo fra il tecnico orobico Livio Magoni e la squadra azzurra. Come già anticipato, il coach di Selvino sarà il responsabile delle discipline tecniche femminili di Coppa del Mondo. C’è tanta curiosità intorno al nome del bergamasco, dopo tre anni con la fuoriclasse slovena Tina Maze.

MAGONI NOME ‘FORTE‘- Ormai Magoni è sulla bocca di tutti, dai media all’opinione pubblica, dall’ambiente più stretto dell’agonismo ai tifosi. Intanto da definire ci sarebbe ancora qualche ‘tassello’ nello staff tecnico. Rimarrà Cesare Pastore, arriveranno Ruggero Muzzarelli nel ruolo di preparatore atletico al posto di Michaela Abarth e Alessandro Roberto al posto di Paolo Deflorian. Stefano Costazza, il responsabile, andrà con il settore maschile, squadra degli slalomgigantisti.

MANCA UN ‘TASSELLO‘ – Manca un allenatore. E Roberto Lorenzi? Coppa Europa femminile? E’ stato contattato intanto Ivan Nicco, coach dell’ASIVA, ma il valdostano dovrebbe rimanere con il Comitato. Sembra inoltre che ci siano delle manovre anche fra gli skiman ‘ditta’, o meglio voci di ‘tagli’. Cambia gruppo e arriva Mauro Sbardellotto con le discipline tecniche?

E AL POSTO DI LIVIO? – Intanto chi sostituirà Livi Magoni con Tina Maze? La stampa slovena ha fatto il nome di Cesare Pastore o Giovanni Feltrin. Non ci siamo, più che una ‘bomba’ sempre una ‘bufala’, ma ci sta, questo è lo ‘sci mercato’ ed è giusto che sia così. Anzi, il nostro mondo si deve iniziare ad abituarsi anche a questo, spesso è troppo miope e chiuso in se stesso, timoroso di esprimersi e confrontarsi sugli scenari futuri. Sembra intanto che il team Maze abbia preso contatto con alcuni tecnici italiani. Il cerchio si restringe, ma più di questo non sappiamo. Aspettiamo sviluppi allora in questi giorni caldi…
 

Articolo precedenteParravicini, direzione Principato
Articolo successivoMarsaglia, gigante a La Plagne
Gabriele Pezzaglia
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...