Madesimo, Ronci fa paura. E cala il sipario

3
1788

Il romano domina nell'ultima gara del calendario

Ultimo appuntamento del calendario italiano della stagione agonistica 2011-2012 a Madesimo, con il secondo slalom organizzato dal Circolo Sciatori Madesimo e disputato sulla ‘Larici’. Ha vinto il romano dell’Eur Giordano Ronci, classe 1992, che chiude una stagione davvero ricca di soddisfazioni e domina in Valchiavenna con oltre due secondi sul secondo classificato. Sul podio due Giovani azzurri: Stefano Baruffaldi ed Alex Zingerle. Quarto posto per il poliziotto Andrea Ballerin, vincitore ieri, quindi a seguire gli svizzeri Joel Muller e Marco Reymond. Ivan Codega della squadra C è settimo, poi il poliziotto Rocco Del Sante, lo svizzero Emanuel Bellwald e decimo Tommaso Sala, AC e Lecco. Ora la stagione è davvero terminata.

Articolo precedenteA Bormio e' tempo di corso allenatori
Articolo successivoPalander pensa al ritorno
Gabriele Pezzaglia
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...

3 COMMENTI

  1. … è un argomento che ho anch'io "trattato" diverse volte … diciamo che si è privilegiato il velocista allo slalomista … non a caso i Campionati Italiani di velocità si sono svolti PRIMA dei Mondiali Giovani, in casa nostra, a Roccaraso e POI si sono svolti i Campionati Italiani di SL e SG. Questo comporta una scelta dei velocisti su risultati antecedenti REALI mentre la scelta degli slalomisti è stata fatta "a sentimento" … di fatto si è preso i velocisti e gli si è fatto fare anche le discipline tecniche. Unica eccezione RONCI … ma non è stato un colpo di particolare acume… non era possibile lasciarlo a casa visto che quest'anno in slalom era palesemente il più forte e con i Mondiali a Roma lasciarlo a casa sarebbe stato un autogol mediatico/marketing. Spero che l'esperienza negativa vissuta quest'anno abbia lasciato un buon insegnamento per gli anni prossimi… vedo che anche nel settore femminile ( articolo di racskimagazine) questo problema è già stato affrontato e qualche decisione in favore della specializzazione è già stata presa.

  2. Bravissimo Giordano, ma visti i risultati di gran lunga superiori a tutti i componenti della squadra C ed di buona parte di quelli della squadra B, viene da chiedersi come mai non sia stato inserito in squadra nella passa stagione.
    Forse perchè il signor Dalmasso era contrario?