Lo spettacolo continua con lo slalom

2

Kranjska Gora Live – Partenza 9.30. Gross con il 4. Traccia Del Dio

Archiviato il gigante, oggi sarà tempo di slalom sul Podkoren. Si chiude così la cinquantaquattresima edizione del Pokal Vitranc, la tappa classica di Coppa del Mondo slovena. Gli azzurri hanno effettuato la rifinitura a Tarvisio. Stefano Gross intanto ci sarà. Il vincitore di Adelboden e due volte podio a Wengen e Schladming è riuscito ad essere al via nonostante non sia al top a causa di un infortunio all’anca conseguente l’inforcata dei Mondiali di Beaver Creek. «Venerdì Gross ha provato anche a fare due giri ad alta intensità ed è riuscito a sciare forte. Certo, ha ancora male, ma è un duro e attaccherà comunque a tutta», affermava l’allenatore responsabile degli slalomgigantisti Raimund Plancker.

GROSS PRESENTE, RAZZOLI CERCA IL COLPACCIO – Gross sarà al via per quarto, poi ci sarà Patrick Thaler (10) che proverà di tornare ancora vicino ai primissimi e Giuliano Razzoli (9) che deve cercare di concretizzare la sua sciata. E’ vero, ‘Razzo’ ha fatto già un quarto e due sesti posti, ma può fare molto di più. Quindi al cancelletto di partenza Manfred Moelgg con il numero 21: è caduto in gigante picchiando la testa, ma sta benone e solo un po’ un contraccolpo alla parte alta della schiena. Inoltre con il 35 Riccardo Tonetti, poi Cristian Deville con il 46 e Roberto Nani con il 59.

SI GAREGGIA DOPO UN MESE – C’è tanta curiosità per lo slalom di domani, anche perchè non si gareggia da un mese, ovvero lo slalom iridato. Sul Podkoren aspettiamo il francese JB Grange, neo campione del mondo. E poi i ‘soliti noti’ di sempre: l’austriaco Marcel Hirscher al via per primo, i tedeschi Felix Neureuther e Fritz Dopfer, gli svedesi Matthias Hargin, Markus Larsson, Andre Myhrer su tutti, e anche il russo Alexander Khoroshilov. Ci sarà da divertirsi e sicuramente si infileranno anche nomi nuovi perchè i valori in campo possono essere anche cambiati dopo una pausa così lunga.

TRACCIA DEL DIO LA PRIMA FRAZIONE– La prima manche sarà tracciata dal coach azzurro Simone Del Dio. Eccolo il genovese ora residente a Bardonecchia: «Tracciato abbastanza regolare, artitmico il giusto. Cambi con porte a 8 metri, altrimenti 10-10.50. Due triple, una in diagonale, poi sei doppie».

METEO, ORARI E TV – Come per il gigante si parte alle 9.30 e la seconda sarà alle 12.30. Diretta Rai Sport 1 ed Eurosport. Nella notte temperatura intorno ai -2, al mattino parzialmente nuvoloso senza precipitazioni.  

2 COMMENTI

  1. Hirscher è il numero 1 dello sci, ma anche al sorteggio dei pettorali non se la cava male. Anche oggi ha pescato il numero 1. Mi sono preso lo sfizio di controllare nei dieci slalom fino ad oggi disputati, compreso quello dei mondiali (dove aveva il pettorale 1. In dieci slalom ha pescato 3 volte l'1, 3 volte il 2, 1 volta il 3, 2 volte il 4, e sfortuna 1 volta il 6(!!!).
    Se facciamo la media è come se fosse partito sempre con il pettorale 2,6.