L'Italjet scalda i motori

1
155

Tempo di prove a Lake Louise per gli uomini, le donne sciano in Colorado

La squadra azzurra maschile ha raggiunto Lake Louise dove domani si cimenterà nella prima prova cronometrata in vista della discesa di sabato. I ragazzi sono reduci da cinque giorni di allenamento a Nakiska. Presenti Werner Heel, Patrick Staudacher, Kurt Sulzenbacher, Peter Fill, Christof Innerhofer, Aronne Pieruz, Stefan Thanei, Matteo Marsaglia, Florian Eisath, Walter Girardi, Manfred Moelgg e Massimiliano Blardone. Per il direttore tecnico Claudio Ravetto, “Le sensazioni sono buone. L’allenamento a Nakiska è andato bene, e ci siamo divisi fra gigante e superG. Per i combinatisti allenamenti anche in slalom. Per la discesa le prove faranno da selezione. Per il superG fra Eisath, Moelgg e Blardone  dovremmo scegliere uno soltanto, perché tutti e tre non sono nei cento al mondo”. Intanto le ragazze che correranno nel fine settimana un gigante ed uno slalom ad Aspen si stanno allenando in Colorado. Ecco il coach Stefano Costazza: “Per variare i pendii ci dividiamo fra Copper Mountain e Loveland, alleandoci con francesi e croate. Dopodomani è probabile che andremo a Keystone. Stiamo cercando di sciare su diverse tipologie di pista per preparare al meglio il doppio appuntamento del fine settimana. Le ragazze intanto rispondono bene. Sabato al via in gigante Denise Karbon, Manuela Moelgg, Nicole Gius, Camilla Alfieri, Karen Putzer, Irene Curtoni, Chiara Costazza. Tranne Karen, le altre correranno lo slalm domenica". Denise intanto sta bene: la vincitrice della Coppa del Mondo di gigante ha recuperato appieno dopo la caduta di Levi.
 

1 COMMENTO