L'Italia dello slalom non tradisce, Deville secondo

0
360

Kranjska Live – Prima manche: Gross quinto e Razzoli sesto

L’Italia dello slalom c’è. Non tradisce. Cristian Deville chiude secondo, a 26 centesimi dal capofila Andre Myhrer. «Una manche regolare, non ho voluto strafare, adesso sono a meno di tre decimi da Myhrer. Ho sbagliato sul muro finale, ho commesso due sbavature, ma la posizione è ottima. La seconda manche? Sono secondo, vedete un pò voi…». Non pronuncia la parola magica il fassano di Moena, ma ci crede. Sembra davvero rilassato nella finish area del Podkoren, scherza e ride. E’ tranquillo, infatti classifica alla mano quel gradino più alto del podio non è poi così lontano. Bene anche Stefano Gross, e si è difeso anche Giuliano Razzoli con una prestazione convincente: «Sono sesto, potevo essere terzo o quarto. Ho perso quattro decimi da metà muro in giù. Due giorni di influenza mi hanno debilitato, ero stravolto nel finale». Seconda manche 12.30.

Articolo precedenteSlalom, comanda Myhrer
Articolo successivoDeville, e sono quattro!
Gabriele Pezzaglia
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...