Lindell-Vikarby comanda a Lienz, tre azzurre nelle 11

0

Dopo la prima manche del GS Brignone quinta e Nadia Fanchini sesta

È Jessica Lindell-Vikarby a guidare dopo la prima manche del gigante di Coppa del Mondo di Lienz, in Austria. La svedese, decisamente una delle donne più in forma del momento nella specialità, conduce con 2 centesimi sull’austriaca Anna Fenninger e quattro sull’altra austriaca Kathrin Zettel. Un podio virtuale in soli quattro centesimi. Più lontane le altre: a 35 centesimi la statunitense Mikaela Shiffrin, a 61, in quinta posizione, Federica Brignone e a 92 Nadia Fanchini. Dalla settima posizione si va oltre il secondo: Maria Pietilae-Holmner (SWE, + 1.24), Anemone Marmottan (FRA, + 1.27), Nina Loseth (NOR, + 1.68), Tina Weirather (LIE, + 1.80). 

AZZURRE – Oltre al quinto e sesto posto di Brignone e Fanchini le buone note azzurre arrivano dall’undicesimo di Francesca Marsaglia, sempre più gigantista, a 1.91 e davanti a Tina Maze. Sedicesima Sabrina Fanchini (+ 2.16), ventiduesima Denise Karbon (+ 2.58), ventitreesima Manuela Moelgg (+ 2.61), ventottesima Elena Curtoni (+ 2.77). Non qualificata Michela Azzola (+ 3.02), non partita Nicole Agnelli. 

GUT OUT – Fuori subito Lara Gut. Altre vittime illustri della pista di Lienz sono state Michaela Kirchgasser e la svedese Kasja Kling, rivelazione della stagione. Quattordicesima la tedesca Viktoria Rebensburg, al rientro dopo qualche settimana di stop a causa di una bronchite.