L'impegno di Martin per la Scuola e l'Universita'

0
2651

Al vice campione olimpico di Albertville anche la Commissione Cittadini

Gianfranco Martin, classe 1970, vice campione olimpico di combinata ad Albertville 1992, è stato eletto in Consiglio federale. Per il piemontese ieri a Milano il ‘primo giorno di scuola’. «Perchè la scelta di candidarmi? La scorsa assemblea mi ero già candidato, ero stato il primo degli esclusi. Ora, spinto anche dall’unanimità del mio Comitato regionale, ho provato nuovamente in quest’avventura e sono stato eletto come ‘Consigliere atleta’. Eccomi qua adesso, a completare una giusta evoluzione. Prima atleta, poi allenatore, quindi già un’esperienza come Consigliere della Fisip, ovvero con i disabili, che ho allenato dal 2002 al 2007. Adesso inizia un nuovo impegno con la Fisi attraverso le Commissioni Cittadini, Universitari e Scuola. Un impegno che viene anche dalla mia formazione, un mondo che deve essere coinvolto, un rapporto iniziato ma da sviluppare, da far crescere. L’agonismo di alto livello è fondamentale, è l’attività primaria, ma ci sono settori comunque importanti che possono ampliare la nostra base, il nostro bacino. Fondamentale sarà il rapporto con gli enti scolastici e il dialogo da instaurare con il Ministero dell’Università, Pubblica Istruzione e Ricerca sarà a questo punto decisivo. Abbiamo bisogno di allargare la base, affiancare all’agonismo di alto livello anche altri elementi, altre sfaccettature, altre linee di indirizzo».