Ligety: 'sapevo che i nuovi sci mi avrebbero favorito'

0
1037

'A Lenzerheide probabilmente la neve piu' aggressiva della stagione'

Ha vinto la coppa di gigante annientando la concorrenza, spesso ridicolizzandola con distacchi immensi. Ted Ligety è un gigante in tutti i sensi e uno degli atleti più intelligenti e ‘provocatori’ del Circo bianco. Non dice mai una parola a caso. Ecco perché è interessante leggere ora le sue riflessioni sui nuovi sci da gigante postate in questi giorni sul blog e pubblicate nella rubrica che tiene sul Denver Post. «E’ stata la mia migliore stagione in gigante… il cambio delle regole è stato un vantaggio per me e proprio per questo sono stato il primo a criticarle… una regola che decide i vincitori e gli sconfitti non è una buona regola e poi ero convinto che la persuasione della FIS che il gigante sarebbe diventato più sicuro fosse sbagliata». Ligety ha anche aggiunto: «questa stagione è stata molto importante perché non volevo sembrare critico perché le nuove regole avrebbero indebolito la mia supremazia… sapevo che i nuovi sci mi avrebbero avvantaggiato perché inizio la curva prima e la finisco prima». Oggi, dopo la gara, lo statunitense ha detto di avere trovato una neve invernale, probabilmente una delle più aggressive della stagione «una stagione incredibile, non avrei potuto immaginarla migliore». 

Articolo precedenteLigety, e sei!
Articolo successivo'Lampo' Karbon nella prima a Lenzerheide: quarta
Gabriele Pezzaglia
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...