Ligety, Neureuther e Olsson in versione 'car-jumping'

12
376

Spettacolare video direttamente dalla Nuova Zelanda

Così come in Argentina, anche in Nuova Zelanda si sono ritrovati diversi team per gli allenamenti estivi. In particolare dalle parti di Coronet Peak sono alloggiati svedesi, tedeschi e statunitensi. Come possiamo leggere sui blog di numerosi atleti la sveglia suona prestissimo, soprattutto quando sono in programma allenamenti nelle discipline veloci, in modo da lasciare le piste libere per i turisti dalle 10 del mattino in poi. Ma cosa faranno nel resto della giornata gli atleti? Preparazione atletica, certo, ma non solo. In questo divertentissimo video, che abbiamo trovato sul sito del freestyler Jon Olsson mentre ci occupavamo della sua vittoria nel gigante dei campionati neozelandesi, abbiamo scovato un ‘passatempo’ che coinvolge anche Ted Ligety e Felix Neureuther. Non perdetevelo…

12 COMMENTI

  1. Anche a me puzza di Red Bull…comunque non ho mai capito perchè se uno ha la testa sul collo deve essere per forza triste…in secondo luogo anche in passato tanti atleti hanno fatto delle bravate solo che prima si cercava di tenerle nascoste, perchè gli atleti si rendevano conto di aver fatto una stupidaggine. Oggi spesso un giovane quando fa una scemata pensa anche di essere un dritto e allora si filma e mette il video su internet affinchè tutti possano ammirare le sue evoluzioni. Peccato che così facendo un ragazzo spesso dimostri solo di essere due volte stupido, perchè i video su internet hanno portato spesso più guai e sanzioni varie che onori, come è anche giusto che sia. Riferendosi a queste cose se fossi un responsabile delle nazionali in questione una bella multina agli atleti di questo video gliela darei senza problemi in quanto sebbene il salto non fosse da cinema, se la macchina si ribalta sono dolori…

  2. Mah… pensare che dei 20/30 enni italiani, quindi simili a voi tutti che avete scritto questi commenti… siano da meno di questi "fenomeni", in quanto a produzione di cazzate, pure se a maggioranza altoatesina, mi sembra riduttivo pensarlo proprio nei confronti di voi stessi… Su da bravi!!! manca il marketing ai nostri!… senza nulla togliere ai soggetti del filmato… a me personalmente fa pena pensare che andiamo a commentare una, finta, "cazzata" di 4 persone famose, proprio perchè loro scientemente hanno voluto documentarcela… siamo vittime di una macchinazione…. ci hanno fottuti con il sorriso e vaselina…MARKETING… viva la red bull!!!!

  3. beh ragazzi dimenticate una cosa fondamentale…..i nostri sono tutti soldatini,essere di un corpo militare in qualche modo ti pone dei limiti………….il più pazzerello era il mitico Alberto……..che dava qualche pensiero all'arma……come quella volta che salendo a Cortina in Ferrari si è messo la luce azzurra di emergenza sulla macchina ed ha superato qualche decina di macchine a manetta……incappando in un posto di blocco….

  4. Per carità, capisco lo spirito yankee e di Olsson, però a fare queste cose con una macchina normale senza roll bar e rinforzi ne protezioni si rischia di brutto. Se vedessi mio figlio farlo, atleta o no, gli direi che è un imbecille, perchè di schiena ce n'è una sola e la sedia a rotelle (bene che vada, la tetraplegia è peggio) meglio evitarla. Detto ciò, a 20 anni sono saltato da 27 m in mare senza sapere cosa c' era sotto, fidandomi di quello che vedevo dall'alto……………..imbecille anche io. Qualche anno fa Ghedina è stato colpevolizzato (e ancora lui si pente) per aver fatto il matto in sud america e aver rischiato la frattura cervicale (forse se l'era fatta, non ricordo). Bello quando tutto finisce bene, ma altrimenti sono guai seri, soprattutto per un atleta che può perdere stagioni in un amen (ricordo ancora Fogdoe e il norvegese che aveva rischiato il collo saltando fuori pista……….)

  5. @eyeshiled21
    probabilmente hai ragione, ma i nostri non me li vedo a fare una cosa del genere (per quanto possa sembrare una cretinata). lieto di essere smentito, naturalmente. spesso gli azzurri mi sembrano troppo 'tristi'…

  6. mi sembrano un po' fuori di testa, ma mi sembrano anche più vivi ed estrosi dei nostri atleti. vedi queste cose e capisci che questi si divertono per davvero… e capisci anche perché non hanno problemi a spingersi al limite durante una manche di slalom o gigante…