Ligety, dominio assoluto

0
417

Kranjska Live – 1.61 a Pinturault. Blardone quarto, Simoncelli quinto

Non ha solo vinto. Ha dominato, ha dato una lezione ai suoi rivali. Ligety è tornato il miglior Ligety, e sulle nevi slovene di Kranjska Gora coglie il terzo successo della stagione e l’undicesimo in carriera. Davanti nella prima, il campione del mondo della specialità ha addirittura incrementato di quattro decimi il vantaggio nella seconda. «Impressionante, è il più bravo in assoluto a ‘carvare’, il migliore a far prendere lo spigolo e scappar via ad inizio curva. Grande gara nel complesso, peccato i nostri, non sono sul podio ma hanno fatto una garan gara. Blardone ha perso il podio nel muro finale», sentenzia Claudio Ravetto, il direttore tecnico.  Già ‘Blardo’: l’ossolano, scivola dal secondo al quarto posto. Niente podio, comunque la terza piazza nella classifica generale quasi al sicuro ad una gara dal termine della stagione. Sul podio con Ligety c’è il francese Alexis Pinturault, terzo l’austriaco Marcel Hirscher che guadagna 60 punti preziosi per la Coppa del Mondo generale. Adesso Hirscher ha 55 punti adesso di vantaggio dallo svizzero Beat Feuz; domani Hirscher nello slaom cercherà il sorpasso.Venticinquesimo il croato Ivica Kostelic: nella ‘Overall’ è terzo a 1049 (Feuz 1250, Hirscher 1195). Intanto Davide Simoncelli conferma la quinta piazza della prima manche, il miglior risultato della stagione per il gigantista di Rovereto. Seconda sessione più che discreta per Manfred Moelgg che risale dalla ventesima alla dodicesima piazza. Diciannovesimo Giovanni Borsotti, che purtroppo non hai mai trovato il ritmo ed ha mancato il recupero. Out Florian Eisath, caduto rovinsosamente nella seconda dopo il venticinquesimo posto della prima.