Liberatore firma lo slalom del Gran Premio Italia

0

San Vigilio Live – Poi Maurberger e Franceschetti. Rizzi fra gli Aspiranti

Seconda giornata sulle nevi ladine del Passo Furcia per il Gran Premio Italia Maschile Juniores. Dopo il gigante è toccato allo slalom in una giornata soleggiata: sulla Pre da Peres è stato il poliziotto trentino Federico Liberatore ad essere il più veloce.

PRIMA VITTORIA PER LIBERATORE – Liberatore ha vinto la sua prima FIS ‘istituzionale’, staccando un tempo complessivo di 1.46.40, ed è stato protagonista davvero di una prestazione positiva. Uno slalom sicuramente selettivo: nella prima manche tracciata dal coach trentino ‘Nello’ Vicenzi, nemmeno quaranta atleti su oltre cento, hanno concluso la frazione.

MAURBERGER E FRANCESCHETTI SUL PODIO – Tuttavia il podio parla chiaro: con Liberatore ci sono due atleti di spessore della categoria, con infatti in seconda piazza Simon Maurberger e in terza l’azzurrino Pietro Franceschetti, vincitore ieri del gigante. Maurberger, in testa dopo la prima sessione con un decimo su Franceschetti, ha chiuso in 1.47.09. Il trentino ha fermato il cronometro in 1.47.66. Quarto posto per il trentino ‘trapiantato’ in Toscana Sebastiano Finazzer (1.49.86), quinto il primo Aspirante ossia il trentino tesserato per le Fiamme Gialle Pascal Rizzi (1.49.90), sesto Nicola Quaquarelli dell’Asiva (1.50.43), settimo il carabiniere altoatesino Hannes Zingerle (1.50.93), ottavo Federico Gariboldi dell’Asiva (1.51.03), nono il carabiniere valdostano Federico Paini (1.51.05) e decimo il portacaolori del Radici Nicola Otelli (1.51.43). Secondo Aspirante è Dino Tanghetti, Radici, e terzo Guido Malzanni del Circolo Sciatori Madesimo.

VITTIME ILLUSTRI SULLA PRE DA PERES – Deragliano dalla Pre da Peres nella prima manche gli azzurrini Luca Riorda, Michele Gualazzi e Matteo De Vettori, mentre nella seconda escono Davide Da Villa, Daniele Sorio e Nicolò Menegalli. Si conclude così la due giorni marebbana con le prime gare del GPI Juniores: adesso tutti in Gardena dove domani e dopo andranno in scena due supercombinate per IL GPI Juniores e Senior.

Articolo precedenteSlalom di Trysil, doppietta svedese
Articolo successivoPre da Peres 'start area'
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...