L'esultanza dei tenici azzurri dopo la vittoria

1
744

Plancker: «Un fantastico trionfo». Fill: «Che coraggio Dada»

Tutti per Dada, tutti con Dada. Esplode la festa nel parterre di Cortina: i tecnici e le compagne si stringono attorno a Daniela Merighetti che sulla Olympia delle Tofane ha colto il primo successo in Coppa del Mondo. Esulta Raimund Plancker, il direttore tecnico: «Il lavoro paga, finalmente un successo importantissimo, arrivato addirittura in Italia. Dada si meritava questa soddisfazione, abbiamo lavorato sodo in questi due anni. Posso dire che si è chiuso un primo cerchio, un primo traguardo significativo è stato raggiunto». E’ contento David Fill, l’allenatore responsabile: «In Nordamerica abbiamo fatto un po’ fatica, poi in Europa siamo cresciute gara dopo gara. Mancava la ‘zampata’, ma io sapevo che se con l’attreggiamento coraggioso di queste settimane il risultato sarebbe arrivato prima o poi. E’ stato così, adesso non dobbiamo fermarci e lavorare anche con le altre ragazze, giovani e meno giovani». Se la ride Nicolò Concari, lo skiman al quarto anno con la trentenne bresciana: «Dopo Bad Kleinkirchheim ho capito che il risultato prima o poi sarebbe arrivato…». Sentenzia Stefano Maldifassi, tecnico della ricerca: «Una grande vittoria ottenuta da una ragazza matura e molto professionale e attenta».

1 COMMENTO

  1. Complimenti a Daniela per questa bellissima vittoria,ora spero che anche le altre abbiano piu' coraggio e piu'intraprendenza nell'affrontare le gare,un incoraggiamento in particolare lo voglio fare alla mia preferita Hanna Schnarf….