Le novità Leki per la stagione 2016/17

Nuove colorazioni per i modelli racing e Carbon D, modello leggero costruito con una speciale tecnologia

0

Anche in un bastone da sci ci sono tanta tecnologia e brevetti. Ne sa qualcosa Leki, il marchio tedesco utilizzato dalla maggioranza degli atleti di Coppa del Mondo. Sono numerose le novità presentate alla fiera ISPO di Monaco di Baviera a fine gennaio.

LEKI CARBON D – Bastone molto leggero e ben bilanciato, vincitore di un ISPO award. La canna in carbonio viene costruita con una tecnologia speciale Blow-Mold attraverso un apposito stampo di soffiaggio a forma di D. Con pressione interna si avvolge la struttura speciale su vari strati intrecciati e si crea la forma aerodinamica. Grazie alle fibre di carbonio ad alto peso molecololare, è possibile costruire questa canna estremamente leggera. La manopola Triger S, sistema brevettato con sgancio di sicurezza e massimo comfort di aggancio del lacciolo, e impugnatura GS garantiscono la giusta presa. Anche su piste ghiacciate e dure il bastone Carbon D garantisce massimo grip e precisione grazie al puntale Flextip in metallo duro.

LEKI VENOM SL E GS – La parte superiore della canna è in una lega robusta di alluminio ad alta resistenza, mentre la parte terminale in una intrecciatura di carbonio a struttura speciale per ridurre il peso senza compromettere la performance.  Anche in questo caso la tecnologia Trigger S, visibile attraverso il finestrino sulla manopola, garantisce sicurezza e confort nell’aggancio del lacciolo al bastone e nello sgancio.

LEKI WORLD CUP SLALOM TBS – Il bastone Worldcup Racing sarà disponibile nel nuovo colore e design e propone la collaudata tecnologia con impugnatura brevettata Trigger S. È costruito con una canna robusta da 16 mm in alluminio ad alta resistenza che poi viene temperata a goccia AirfoIl. Questa forma e tecnologia garantisce alta stabilità. Il puntalino in metallo duro è sinonimo di sicurezza e grip ovunque.