Lara Gut: 'Vail 2015? Un'ulteriore grande lezione'

0

La ticinese commenta il suo quarto Mondiale sr. Gare confermate a Garmisch

Ecco i pensieri di Lara Gut, affidati al suo sito ufficiale, dopo il Mondiale di Vail 2015, concluso per lei con un settimo posto in superG, una medaglia di bronzo in discesa, un quinto posto nella Combinata Alpina e l’uscita nella prima manche del gigante, a Beaver Creek

EMOZIONI – «Il mio quarto Campionato del Mondo – scrive Lara – è terminato già da alcuni giorni. Sono tornata a casa con una medaglia di bronzo, tante curve tirate bene, dei momenti di gioia pura e altri di rammarico, alcune occasioni perse. Non è stato il Mondiale più esaltante e neppure quello più sofferto ma è stata un’ulteriore grande lezione. Mai più che ora sono cosciente che l’unica cosa che conta realmente è quello che dimostri durante la discesa; l’approccio, la convinzione, la tranquillità, … sono tutti elementi che ti favoriscono o condizionano, ma il momento, quello importante, è quando ti ritrovi al cancelletto e partendo riesci a concentrare nella tua sciata tutto ciò che sei e che hai fatto fino a lì. Sciare non è difficile, ma essere la più veloce non è così scontato altrimenti saremmo già tutti campioni del mondo, non trovate? Inoltre quando sei a bordo pista o al traguardo sembra tutto più facile; i consigli piovono da tutte le parti, tanti vogliono aiutare, altri fanno i saccenti, alcuni si divertono semplicemente a criticare ma gli errori in pista li fai solo se sei tu a scendere e a rischiare. Si chiude un altro capitolo ma davanti a me ci sono ancora tante altre gare e tante altre pagine bianche che attendono solo di essere scritte… metterò a posto i dettagli che ancora non vanno bene, limerò gli errori, potenzierò quello che già va bene e soprattutto continuerò a fare del mio meglio. Grazie a voi che ci avete sempre sostenuto, grazie alla mia famiglia, al mio Team, ai miei sponsor e a tutti coloro che fanno vivere lo sport!». 

A presto 

Lara 

GARMISCH-PARTENKIRCHEN – Positivo il controllo della neve da parte della FIS a Garmisch-Partenkirchen. Quindi, confermate le due tappe di Coppa del Mondo in calendario nella città bavarese. Per gli uomini ci sono una discesa e un gigante il 28 febbraio e il 1° marzo, per le donne una discesa e un superG il 7 e l’8 marzo.
 
 

 
 

Articolo precedenteSaalbach, Fill ci prova
Articolo successivoSvindal non gareggia piu’ in questa stagione
Gianmario Bonzi
REDATTORE - Milanese, 39 anni, laureato in Lingue, sposato con Laura e papà di Giulia, appassionato di tanti (troppi) sport da sempre, amante delle discipline americane, è transitato attraverso esperienze nei quotidiani (Il Giorno, per il quale scrive ancora, Tuttosport, freepress), in Radio (Radio 24, AGR), Internet (Leonardo) e dal 2009 ha trovato la sua dimensione come telecronista di diverse discipline (sci, nuoto, tuffi, scherma, pallavolo, pallanuoto ecc.) su Eurosport Italia. Ma continua ad amare anche la scrittura alla follia e dall'aprile 2014 collabora con Race ski magazine