Lara Gut torna in Sudamerica

Dopo l'estate 2014 trascorsa a Zermatt, la ticinese è volata in Argentina

0

Cambio di strategia, già prevista e pianificata da tempo in realtà, per Lara Gut, che dopo aver trascorso l’estate 2014 a Zermatt, ha deciso di tornare a lavorare in Sudamerica, su neve invernale. La ticinese infatti è volata alla volta dell’Argentina domenica scorsa.

PAROLE – Prima, ha concesso una lunghissima intervista a Solothurner Zeitung, in cui ha affrontato svariati argomenti. Ha parlato della forza mentale, «importantissima, una testa ‘libera’ è probabilmente responsabile di ottimi risultati»; del lavoro con Didier Cuche, utilissimo in primis per il giusto set-up degli scarponi; delle piste da gara, che sono oggi un po’ troppo piatte e che necessiterebbero maggiormente di pendenza e curve con velocità un po’ più alta; infine, ha delle prossime Olimpiadi invernali. Qui trovate l’intervista completa.

//

Modalità canguro attivata ?
Posted by Lara Gut on Sabato 8 agosto 2015

Articolo precedenteVonn, infortunio piu’ serio del previsto?
Articolo successivoLa Thuile si presenta al mondo con le azzurre
REDATTORE - Milanese, 39 anni, laureato in Lingue, sposato con Laura e papà di Giulia, appassionato di tanti (troppi) sport da sempre, amante delle discipline americane, è transitato attraverso esperienze nei quotidiani (Il Giorno, per il quale scrive ancora, Tuttosport, freepress), in Radio (Radio 24, AGR), Internet (Leonardo) e dal 2009 ha trovato la sua dimensione come telecronista di diverse discipline (sci, nuoto, tuffi, scherma, pallavolo, pallanuoto ecc.) su Eurosport Italia. Ma continua ad amare anche la scrittura alla follia e dall'aprile 2014 collabora con Race ski magazine