Lara Gut, nuovo primato a Lake Louise

0

Vince il superG con tre centesimi su Tina Weirather. Quinta la Vonn

Tre centesimi. La sfida tra Lara Gut e Tina Weirather nel superG di Lake Louise (con il sole, ma a -22°) si è risolta a favore della svizzera: sempre in vantaggio sull’atleta del Liechtenstein, ha perso qualcosa nel finale, mantenendo un vantaggio minimo sul traguardo finale. Terza Anna Fenninger, sugli stessi tempi della Weirather sino a tre/quarti gara, spesso anche davanti, e poi in ritardo nel tratto più tecnico: terza a 33 centesimi. Quarta Elisabeth Goergl, partita con il pettorale 1, a 78 centesimi, quinta una incredibile Lindsey Vonn, tornata presto ad alto livello. La top ten si completa con l’americana Leanne Smith a 89 centesimi, la tedesca Viktoria Rebensburg e la svedese Kajsa Kling (pettorale 45) entrambe a 1"01, nona l’azzurra Verena Stuffer a 1"11, quindi la canadese Maier-Michele Gagnon (pettorale 46) a 1"22. Tredicesima Tina Maze, mentre butta al vento un posto al vertice, Maria Hoefl-Riesch che va lunga dopo l’uscita da un dosso, quando era davanti alla Weirather e finisce a 1"70.

LE ALTRE AZZURRE – Tutte oltre la ventesima posizione: buoni parziali per Francesca Marsaglia (ventunesima), un brutto ‘lungo’ dopo il dosso e gara compromessa a 1"92, quindi Nadia Fanchini (ventisettesima) a 2"23, Elena Curtoni a 2"58 (trentatreesima), Lisa Magdalena Agerer a 3"75 (quarantasettesima), Camilla Borsotti a 3"83 (quarantottesima). Out Daniela Merighetti ed Elena Fanchini.