La strana domenica di Sandro Viletta

1
121

Frattura al polso sinistro per l'atleta grigionese

Domenica al parterre della Gran Risa, improvvisamente, abbiamo visto un uomo ‘infagottato’ nella coperta termica e steso a terra. Non si riusciva nemmeno a distinguere come fosse vestito, se fosse un atleta o un addetto alla pista. Si trattava di Sandro Viletta, l’abbiamo capito dopo: l’elvetico si era procurato una frattura alla mano sinistra impattando un palo, poi una volta al traguardo, un po’ per il dolore, un po’ per il freddo pazzesco attorno ai -20°, ha perso i sensi. Si è poi ripreso, è tornato in pista, portando anche a termine in modo più che onorevole la seconda manche al venticinquesimo posto. È di oggi la notizia diramata da Swiss Ski che non sarà necessaria un operazione per lui, sarà sufficiente portare uno speciale tutore e potrà presto ricominciare gli allenamenti. Insomma, il 6 gennaio a Zagabria ci sarà anche lui.