La Stelvio si e' compattata. Partenza 14.45

0

Bormio Live – Razzoli non ha piu' la febbre e sarà al via

La notte ha portato consiglio, come dice il proverbio. E si, perchè il cielo sereno notturno ci ha consegnato per il terzo slalom della stagione di Coppa del Mondo una Stelvio dura. Una pista non certo difficile.

DEL DIO: ‘CHI NON SPINGE E’ PERDUTO’ – Si parte con un muretto, ma niente di più. Poi due onde e un finale in piano. E sono proprio queste caratteristiche del pendio che, almeno sulla carta, rendono la pista non proprio idonea alle ‘corde’ dei nostri slalomisti. Come interpretare la gara? «C’è da spingere, da far velocità. Se ti fermi un attimo finisci indietro. Presumo sarà una gara tiratissima, poco distacco, ma agli Assoluti abbiamo già visto una buona forma dei nostri. Siamo pronti», fa sapere il tecnico Simone Del Dio.

PER RAVETTO PISTA ABBASTANZA DURA E MOSSA – Intanto il direttore tecnico Claudio Ravetto ha appena fatto un giro in pista durante l’ispezione della giuria: «Pista dura, forse meno nella parte finale. E’ molto mossa, il tracciato gira abbastanza».

I NOSTRI. Intanto una buona notizia: il ‘Razzo di Minozzo’, che partirà con il 20, ieri era influenzato ma questa mattina almeno è senza febbre. Il primo a scendere sarà Moelgg ‘il ladino di Mareo ‘ con il numero 7, ‘Sabo’ Gross 9, ‘Nonno’ Thaler 12,  ‘l’eroe di Kitz’ Deville 27,  ‘Roby’ Nani 47, Ricky ‘Mummia’ Tonetti 48 e con il 65 ‘Giordà’ Ronci. Prima manche 14.45, seconda 18.10. E allora…forza ragazzi!