La ricerca non va in vacanza

0
516

A Verano un seminario del progetto OLI.S.A. per i tecnici Fisi

A Verano Brianza si è svolto nei giorni scorsi un interessante incontro sul progetto OLI.S.A. (Olimpiadi e Salute dell’Atleta), ossia l’accordo fra Fisi e Gruppo Policlinico di Monza per quel che riguarda il discorso della preparazione atletica, dei test e della ricerca. Non un convegno tout court, ma un incontro fra i tecnici della Federazione e la commissione medico-scientifica OLI.S.A. Lo scopo è stato quello di fornire ai tecnici strumenti in materia e soprattutto accordarsi e integrare questi nuovi progetti in itinere. Quattro le relazioni, prima del dibattito. La prima sull”affaticamento’ di Arsenio Veicsteinas, la seconda sulla ‘gestione della forza’ di Claudio Orizio, quindi lo ‘studio della forza massimale’ a cura di Alberto Minetti  e la quarta di Stefano Maldifassi sull”ingegnerizzazione della misura’. Maldifassi, responsabile ricerca in Fisi, sostiene: "Il lavoro utile e per certi versi innovativo che abbiamo fatto in questi anni e stiamo proseguendo con il progetto OLI.S.A. deve essere accompagnato anche sul campo, vuoi per tutto il lavoro atletico, vuoi sulla neve. I test insomma non solo tre volte l’anno, ma queste metodologie e soprattutto questi sistemi di valutazione devono accompagnare tutto l’anno la preparazione di un atleta e fornire dettagli significativi ai tecnici. Ad esempio i sistemi che usiamo per i test sulle pedane per i balzi a Verano potranno essere utlizzati anche sugli sci o in altre sessioni di lavoro a secco. Sto parlando essenzialmente di due strumentazioni. La prima è la ‘fotocamera ad alta velocità’, che fornisce 1200 informazioni al secondo. Viene utilizzata per misurare il tempo in volo di un balzo, ma può essere applicata ad esercizi con balzi in successione o allo yo-yo. La seconda è composta da accellerometri e giroscopi, che possono essere utilzzati anche sulla neve proprio sugli atleti, al fine di studiare con assoluta precisione le forze in campo". Ha coordinato i lavori Clemente Ponzetti del Gruppo Policlinico di Monza.

Articolo precedenteCarving o gara?
Articolo successivo3punto3 a tutto telemark
Gabriele Pezzaglia
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...