La prima volta di Roberto Nani

2
1046

Live – Adelboden, per il livignasco i primi punti in Coppa del Mondo

Roberto Nani se la ride. L’anno scorso l’esordio in Coppa del Mondo nello slalom di Kranjska Gora, poi la vittoria allo slalom delle finali di Coppa Europa a Formigal e quindi il successo in Coppa Italia generale. Quindi l’ingresso in squadra ed un inizio di stagione sfavillante in Coppa Europa. Ora i primi punti in Coppa del Mondo. «Sono cresciuto molto già la scorsa stagione, poi adesso sono partito in Coppa Europa molto bene e in Coppa del Mondo ho avuto queste opportunità. Nelle gare precedenti sono uscito, dimostrando tuttavia di avere in ‘canna’ la qualifica, ora sono arrivati finalmente i primi punti con il ventunesimo posto su una pista mitica come quella di Adelboden, una classica insomma. Sono proprio contento, un altro traguardo raggiunto e adesso avanti così». Vi ricordate Nani l’ultimo anno della categoria Giovani? Il livignasco era fra i favoriti per entrare in squadra azzurra ma inspiegabilmente si era perso. «Ho iniziato praticamente da solo il primo anno Senior, poi per fortuna dopo le prime gare ho avuto la certezza di essere parte integrante del gruppo sportivo dell’Esercito. Mi ricordo l’estate primo di entrare in gruppo sportivo a Les 2 Alpes con Luciano Curtoni, poi dall’inverno con i fratelli Richard e Roger Pramotton abbiamo iniziato un ottimo lavoro. Adesso faccio parte della squadra B di Alessandro Serra e quando sono a casa il riferimento tecnico è Corrado Castoldi. Sono riuscito l’anno scorso a riemergere ed adesso eccomi qua con i primi punti in Coppa del Mondo, che soddisfazione… ».

 

2 COMMENTI

  1. silurato??!! ma stiamo scherzando?? la fisi non mi sembra che abbia mai silurato Nani..solo che con i criteri che c'erano per l'entrata in squadra Nani non era riuscito ad entrare…evidentemente è maturato, e anche molto bene, qualche stagione dopo..ma silurato proprio non mi sembra..anzi appena ha dimostrato di valere la fisi lo ha convocato x gare di coppa europa e coppa del mondo..non credo che i tecnici del settore giovanile "silurino" la gente…anzi cercano di scegliere con dei criteri oggettivi..cosa non sempre facile in età giovanile..
    P.S: x un nani "silurato" dalla C ci sono i vari Casse, Borsotti, Dealiprandini, PAngrazzi, Plank, ecc.. che sono stati scelti e cresciuti con cura…uno può anche scappare..