La prima sciata a Whistler per le ragazze del gigante

0
64

Le sensazioni delle cinque azzurre delle discipline tecniche

A Whistler le prime curve delle azzurre del gigante e dello slalom: Denise Karbon, Manuela Moelgg, Federica Brignone e Nicole Gius hanno fatto due ore di gigante. Per Chiara Costazza invece allenamento in slalom. Abbiamo seguito in pista il primo allenamento olimpico delle azzurre: una splendida giornata di sole, neve dura, trasformata. Christian Thoma ci racconta come le azzurre si sono preparate a questo appuntamento: “Abbiamo fatto un buon lavoro in Val di Fassa, non abbiamo tralasciato alcun dettaglio. Le ragazze stanno tutte bene dal punto di vista fisico, questo è importante, ogni cosa deve essere al punto giusto soprattutto in vista di eventi così importanti”. Scorre senza problemi la prima giornata delle cinque azzurre delle discipline tecniche qui sulle nevi del British Columbia. Facce distese, sorridenti. Continua il tecnico della Val Venosta: “Il gigante è mercoledì, il meteo dovrebbe peggiorare, ma qui è una lotteria, tuttavia non ci preoccupiamo. Federica non ha nulla da perdere, è in forma ed è alla prima occasione olimpica. Per le altre invece, in particolare per Denise e Nicole che sono quelle da più anni nel Circo rosa, c’è un tale maturità e presa di coscienza per affrontare un tale appuntamento che guardano con fiducia e serenità alle gare. Quattro anni fa a Torino mancava questa sicurezza, oggi la musica è cambiata ed in questi anni le azzurre in gigante e slalom hanno dimostrato il loro valore. Insomma dopo risultati del genere sono pronte a battersi per una medaglia”.