La Polonia di Livio Magoni

0
691

Al Passo dello Stelvio abbiamo incontrato Livio Magoni. Il coach bergamasco allena la squadra femminile polacca. “Il team per la preparazione da aprile all’autunno conta quattro atlete. C’è la punta di diamante che corre in Coppa del Mondo, la slalomista Katarzyna Karasinska, ed inoltre Aleksandra Klus, Anna Gasienica e Dorota Kaczmarek. Durante la stagione agonistica seguirò la Karasinska in Coppa del Mondo, le altre si cimenteranno in Coppa Europa con altri due coach. Mentre durante la fase della preparazione estiva questo staff coordina anche il lavoro del vivaio femminile che conta ventidue unità fra children e junior”. L’obiettivo per la Karasinska? Magoni è lapidario: “Le Olimpiadi. Sono la rassegna su cui la federazione e lo stesso governo puntano maggiormente”. Fino al 30 giugno resteranno sul ghiacciaio dello Stelvio. Chiude l’allenatore orobico: “Solitamente non facciamo blocchi sulla neve di meno quindici giorni. Questo è il secondo. Il prossimo nell’ultima settimana di luglio a Zermatt e da fine agosto voleremo un mese in Nuova Zelanda. Per la preparazione atletica le ragazze sono seguite a Montecarlo”.