La Gut vince l'ultima gara di Cortina. Stuffer quarta

0

La gardenese è a 7 centesimi dal podio nel superG ampezzano

Finalmente Stuffer! Non sale sul podio ma poco ci manca. La trentenne gardenese è protagonista nella quarta gara di Cortina: sulla Olympia delle Tofane coglie un quarto posto finale davvero eccezionale nel superG. Verena termina infatti a solo sette centesimi dalla tedesca Maria Hoefl-Riesch, mentre sul gradino più alto del podio torna la ticinese Lara Gut che ha fermato il cronometro a 1.27.81. A 12 centesimi c’è Tina Veirather, Liechtenstein. Dopo la Stuffer al quinto posto a 72 centesimi dalla Gut la slovena Tina Maze, ieri prima nella discesa, a 82 l’austriaca Elisabeth Goergl. Ottima anche Nadia Fanchini: la vice campionessa del mondo di discesa è settima a 98 centesimi. Poi nelle ‘top ten’ Anna Fenninger, Marie-Marchand Arvier e Nicole Hosp.

GARA PIU’ CHE DISCRETA DELLE AZZURRE – Discreta Daniela Merighetti quindicesima a 1.88, mentre Francesca Marsaglia scesa con il 43 è diciassettesima a 2.24 appena davanti a Elena Fanchini, pettorale 41, che chiude a 2.32. Una prova sicuramente positiva per la ‘banda di Alby’, che sta trovando coraggio e convinzione. A 2.55 al ventunesimo posto c’è anche Elena Curtoni. Out Johanna Schnarf, Lisa Agerer, Karoline Pichler. 

Articolo precedenteBode Miller: ‘I’m not conventional!’
Articolo successivoSochi, ecco i 19 azzurri
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...