La giunta CONI approva il bilancio FISI

Il bilancio FISI chiude con un utile d’esercizio pari a 569.100 euro

1

La Giunta Nazionale del Coni ha approvato, oggi a Roma, il bilancio per l’esercizio 2015 della Federazione Italiana Sport Invernali.

Il bilancio FISI chiude con un utile d’esercizio pari a 569.100 euro, somma che copre ampiamente quanto previsto dal business plan approvato dalla stessa Giunta, con provvedimento numero 537 del 18 Dicembre 2014.

Nel corso dell’esercizio 2015 la Federazione ha avuto ricavi per 23.516.953 euro, facendo registrare un + 6% in confronto al bilancio consuntivo 2014. I costi legati esclusivamente all’attività sportiva ammontano ad 17.997.604 euro, pari al 77% dei ricavi della produzione.
I costi relativi agli organi e alle commissioni federali hanno avuto un decremento del 28% rispetto al 2014. L’esercizio 2015 è stato oggetto di verifica delle poste di bilancio da parte di una società di revisione, come già avvenne per il 2014.

Durante il Consiglio Nazionale, che ha seguito la riunione di Giunta, il Presidente del Coni Giovanni Malagò, si è complimentato con la FISI e con il suo Presidente Flavio Roda per i risultati conseguiti durante la stagione agonistica: 12 Coppe del mondo vinte in 7 discipline, di cui 4 olimpiche. Disponibile anche la relazione del presidente FISI Flavio Roda.

1 COMMENTO

  1. Un bel bilancio non c’è che dire… Naturalmente si tratta solo del primo esercizio. La strada per il ripianamento delle perdite assommate fino al 2014 è ancora lunga. Posso solo notare che almeno quest’anno dal tesseramento non abbiamo avuto l’ennesima emorragia di risorse finanziarie provocate dagli improvvidi esperimenti degli scorsi esercizi…