Kuehtai si presenta cosi'. Le convocate azzurre

0

Nicole Agnelli recuperata. Due recenti gare FIS nella località austriaca

Sarà una prima assoluta per Kühtai in Coppa del Mondo: la località del Tirolo austriaco, infatti, situata a circa 30km da Innsbruck, finora ha ospitato, dal 2003 a oggi, solo gare FIS (due una settimana fa, in gigante, con tante austriache che poi saranno in gara fra pochi giorni nel Circo Bianco, l’ultimo è stato vinto da Michaela Kirchgasser), o nazionali junior. La pista non è particolarmente difficile, ma nemmeno così semplice, è mossa e presenta una pendenza media, il che la rende probabilmente più dura rispetto a quella di Semmering.  

ITALIA – Sono undici le convocate dal direttore sportivo Massimo Rinaldi per il gigante (ore 10 e 13.15) domenica 28, ultimo prima dei Mondiali di Vail, e lo slalom (ore 10 e 13), lunedì 29 dicembre. Si tratta di Nicole Agnelli, Marta Bassino, Federica Brignone, Chiara Costazza, Elena Curtoni, Irene Curtoni, Nadia Fanchini, Francesca Marsaglia, Manuela Moelgg, Sarah Pardeller e Karoline Pichler. Ricordiamo che la squadra azzurra può schierare fino a dieci concorrenti in gigante (ma gareggeranno in nove, dato che Sofia Goggia non è ancora pronta, ovvero Brignone, Nadia Fanchini, Irene ed Elena Curtoni, Moelgg, Agnelli, Bassino, Marsaglia e Pichler), e sette in slalom (con Costazza, Moelgg, Irene Curtoni, Brignone, Agnelli e Pardeller sicure, vediamo se verrà data una chance a Marta Bassino anche in questa specialità). 

TIROLO – Kühtai fa parte del comune di Silz ed è situato nella Valle Sellraintal, nelle Alpi dello Stubai. Con poco più di 10 abitanti (10), il paese è tra i più piccoli dell’intero Tirolo, ma è la località sciistica più alta dell’Austria, in quanto situatata a quota 2.020 metri. 

ZAGABRIA – Sono ancora a rischio, invece, i due slalom della Befana di Zagabria (4 e 6 gennaio), dove la situazione neve è precaria. Si attende l’esito dell’ispezione Fis per capire se sarà possibile disputare le prove o se anche queste dovranno essere spostate in altra località.     

 

Articolo precedenteCampiglio forever
Articolo successivoInnerhofer: 'Ottima prova, ma ho la febbre…'
REDATTORE - Milanese, 39 anni, laureato in Lingue, sposato con Laura e papà di Giulia, appassionato di tanti (troppi) sport da sempre, amante delle discipline americane, è transitato attraverso esperienze nei quotidiani (Il Giorno, per il quale scrive ancora, Tuttosport, freepress), in Radio (Radio 24, AGR), Internet (Leonardo) e dal 2009 ha trovato la sua dimensione come telecronista di diverse discipline (sci, nuoto, tuffi, scherma, pallavolo, pallanuoto ecc.) su Eurosport Italia. Ma continua ad amare anche la scrittura alla follia e dall'aprile 2014 collabora con Race ski magazine