Johanna Schnarf: 'Finalmente senza dolore'

0

L'altoatesina 17a dopo due anni e mezzo di sofferenza. Un punto di partenza

Un diciassettesimo posto, a un secondo dal podio. Credeteci, è un grande risultato per Johanna Schnarf, dopo due operazioni al ginocchio destro e tanta sofferenza, perché non ne voleva sapere di guarire quel ginocchio. Adesso l’azzurra di Valdaora sta finalmente bene e quanto meno ha fatto nuovamente capolino tra le prime venti. Solo un punto di partenza, sia chiaro. Le aspettative sono ben altre. E poi questa non è, storicamente, la sua pista. 

HANNA – «Finalmente posso sciare senza pensare al ginocchio, senza antidolorifici, vuol dire già tanto – ci dice la simpatica azzura dal Canada -. Adesso sto bene. Certo, ho preso un po’ tanto nella parte iniziale, non sono riuscita a stare bene nelle tracce, un po’ per scarsa visibilità magari, ma per il resto non sono poi così lontana dalle migliori. Mi manca poco, sento che ogni giorno va meglio e pian piano ritorna la sensazione giusta. Resto fuori dalle 30 della start list, ancora, per poco, quindi nella seconda discesa partirò di nuovo dietro, ma sono contenta di essere riuscita ad attaccare nonostante visibilità e pista non fossero perfette. Ho ancora margine, certo, per adesso va bene così. E’ il mio miglior piazzamento in discesa su questa pista…».

 

Articolo precedenteTina Maze: 'Mi sento alla grande'.
Articolo successivoPrima vittoria a Lake Louise per Tina Maze
REDATTORE - Milanese, 39 anni, laureato in Lingue, sposato con Laura e papà di Giulia, appassionato di tanti (troppi) sport da sempre, amante delle discipline americane, è transitato attraverso esperienze nei quotidiani (Il Giorno, per il quale scrive ancora, Tuttosport, freepress), in Radio (Radio 24, AGR), Internet (Leonardo) e dal 2009 ha trovato la sua dimensione come telecronista di diverse discipline (sci, nuoto, tuffi, scherma, pallavolo, pallanuoto ecc.) su Eurosport Italia. Ma continua ad amare anche la scrittura alla follia e dall'aprile 2014 collabora con Race ski magazine