Italiani Assoluti a Roccaraso

1
458

Dal 19 al 24 marzo organizzati dagli sci club Orsello e Livata

Si svolgeranno a Roccaraso, dal 19 al 24 marzo 2012, i Campionati Italiani Assoluti di Sci Alpino maschili e femminili, l’evento-vetrina del movimento sciistico tricolore sotto l’egida della FISI. Tutti i campioni dello sci alpino azzurro, infatti, parteciperanno alla manifestazione più importante della stagione sportiva per contendersi gli scudetti nelle varie discipline. Ad aggiudicarsi l’organizzazione dei Campionati sono stati lo Sci Club Orsello e lo Sci Club Livata, appartenenti al Comitato Regionale Lazio e Sardegna, presieduto da Nicola Tropea. I due club si avvarranno dell’esperienza della BMS Srl, che opererà come marketing-agent della kermesse tricolore. La struttura romana, attiva da diversi anni nel settore dello sports-marketing, cercherà di dare all’evento un nuovo format. Nominati direttore organizzativo e direttore tecnico, rispettivamente Andrea Ruggeri (già consigliere FISI/CLS e direttore dello Sci Club Orsello) e Andrea Truddaiu (già responsabile sci alpino FISI/CLS e vice-presidente sci club Livata).
“L’organizzazione dei Campionati Italiani Assoluti è un grande risultato, ottenuto dal team di lavoro del Comitato Lazio Sardegna della FISI”, ha sottolineato Andrea Ruggeri (peraltro anche Amministratore della BMS srl). “Siamo riusciti infatti a riportare lo sci al Centro d’Italia, senza dimenticare tra l’altro, la Fis-Cit Arnold Lunn World Cup, che si svolgerà a Campo Felice dal 17 al 18 dicembre 2011. Verrà data una forte attenzione in entrambi gli eventi alla componente agonistica, ma anche a quella ludica, con l’allestimento di un villaggio ospitalità in stile Coppa del Mondo”.  
“Siamo orgogliosi della fiducia espressaci dalla FISI per l’organizzazione di un importante evento come i Campionati Assoluti di Sci Alpino e siamo convinti che Roccaraso sia la location ideale per offrire agli atleti ed ai campioni azzurri le migliori condizioni tecniche”, ha sottolineato Andrea Truddaiu. “Vogliamo valorizzare, insieme alla FISI, il format dei Campionati Italiani Assoluti. Come già avviene in altre discipline pensiamo che questo evento, sull’onda delle celebrazioni per l’Unità d’Italia, possa diventare un punto fermo del calendario dello sci alpino e un titolo di vanto per i tanti atleti in gara”.

Articolo precedenteDove si prepara Soelden?
Articolo successivoMoeltall, Denise Karbon va forte
Gabriele Pezzaglia
RESPONSABILE WEB - Milanese classe 1974, è giornalista pubblicista. Dal 2004 segue la Coppa del Mondo di sci, dal 2007 lavora con la Mulatero Editore. È responsabile sito web e area agonismo di Race Ski Magazine e inviato sul campo. Accreditato a tre Olimpiadi invernali: Torino, Vancouver e Sochi. Quando non è sulla neve, pedala...

1 COMMENTO