In Italia dodici gare di Coppa del Mondo

Ritorna Sestriere per il settore femminile, mentre gli uomini correranno due volte a Santa Caterina: discesa e combinata

0
Gare
Il primo muro della Deborah Compagnoni di Santa Caterina Valfurva

Nella stagione 2016-2017 l’Italia organizzerà ben 12 gare della Coppa del Mondo di sci alpino e il Circo Bianco tornerà in Piemonte, a Sestriere: il calendario è stato ufficializzato dal 50° Congresso della FIS, riunito a Cancun, in Messico. La Coppa del Mondo maschile prevede la consueta tournée italiana alla fine di dicembre, a cominciare dal doppio appuntamento con la velocità in Val Gardena, venerdì 16 e sabato 17, con Super-G e Discesa. Il tradizionale Gigante maschile sulla Gran Risa in Alta Badia è in programma per domenica 18, mentre lunedì 19 dicembre si disputerà il Gigante parallelo notturno.

COMBINATA A SANTA CATERINA – Giovedì 22 sarà la volta dello Slalom maschile notturno a Madonna di Campiglio. Mercoledì 28 dicembre appuntamento con la Discesa di Santa Caterina Valfurva, seguita giovedì 29 dalla nuova Super-Combinata che la FIS ha deciso di eliminare dal fitto programma di fine gennaio a Kitzbuehel.

DONNE A SESTRIERE – Le prime gare della Coppa del mondo di sci alpino in Italia saranno femminili e vedranno appunto il ritorno di Sestriere fra le località del massimo circuito. Sabato 10 dicembre e domenica 11 si disputeranno un Gigante e uno Slalom sulle nevi del “Colle”. La Coppa del Mondo femminile tornerà sulle nevi italiane giovedì 24 gennaio, con un Gigante a Plan de Corones (come anticipato qualche giorno fa), mentre sabato 28 e domenica 29 gennaio l’appuntamento sarà con la Discesa e il Super-G di Cortina d’Ampezzo, località candidata all’organizzazione del Mondiali di sci alpino del 2021.

FLAVIO RODA – «È un risultato di grande prestigio per l’Italia – ha detto il Presidente Flavio Roda, a margine del Consiglio FIS- che viene dal lavoro fatto in molti anni e dalla ritrovata crediilità del nostro Paese sulla scena internazionale. Non bisogna dimenticare che l’Italia avrà molte gare anche nei massimi di circuiti di fondo, combinata nordica, snowboard, freestyle: sarà una stagione che vedrà l’Italia protagonista delle gare di massimo livello internazionale».